Utente
Salve dottori, vorrei sapere il vostro parere riguardo ad un mio problema, parto fin dall'inizio, circa 5-6 anni fa viaggiai in macchina e durante il viaggio mi vennero dei crampi forti nel basso ventre, ho resistito per tutto il viaggio perché non mi piace andare nei bagni pubblici, ma a parte questo muovevo continuamente le gambe perché mi aiutavano a resistere ai dolori finché i crampi si sono fermati, ma avevo la vescica piena forse perché muovevo le gambe e quindi ho stimolato... però dopo che mi son passati i crampi ho avvertito come un fastidio al centro del ventre, poco sopra l'ombellico e questo fastidio l'ho avuto per un bel po' di tempo ma non ricordo quanto di preciso forse alcune settimane, arrivati alla fine del viaggio provai ad andare a casa e se non ricordo male feci pochissimo e non andai a diarrea. Ma nei giorni successivi per circa una settimana non andai mai al bagno se non per urinare. Da li in poi non ricordo dopo quanto di preciso iniziai ad andare sempre a diarre, bruciori o dolori allo stomaco, ma non mi preoccupai più di tanto, 2-3 anni fa ne parlai con i miei genitori e cosi andammo dal dottore e lui mi disse che poteva essere gastrite, cosi mi fece fare una cura per 3 mesi, ma non ricordo con quale farmaco, comunque nessun miglioramento e allora poi ho fatto la gastroscopia e li è risultato che il reflusso biliare. Il medico che mi fece la gastroscopia mi disse che il fegato o la coliciste non funzionano bene, e mi disse di fare un ecografia e da li è risultato che ho i calcoli, piccoli però è piena, il medico però mi ha consigliato di rimanere cosi finché non ho dolori alla coliciste. Dopo aver fatto la gastroscopia ho iniziato a prendere pantorc da 40gm il medico addirittura mi disse che dovevo prenderlo per sempre, l'ho preso per 2 anni poi cambiai medico e mi disse di non prenderlo più e che se avessi continuato mi avrebbe potuto anche causare qualche tumore. Adesso non lo prendo più, credo sia passato un'anno ormai... il problema rimane la diarrea, quando prendevo le pantorc spesso mi capitava di fare diarrea acquosa. Adesso di solito vado al bagno dopo la colazione, a volte (poche volte) i crampi iniziano già prima della colazione, di solito vado solo una volta al giorno, massimo due volte tipo 10-15 minuti dalla prima, però la seconda volta faccio pocchissimo. Raramente mi capita di non avere crampi al mattino dopo o prima della colazione, ma quando capita o vado la sera oppure il giorno successivo, quando succede questo se vado la sera non vado a diarrea o comunque vado meglio rispetto al mattino oppure se vado il giorno dopo inizio normale per poi andare a diarrea. Se non faccio colazione al mattino i crampi mi vengono dopo pranzo ma appunto come ho già detto solo una volta dopo, posso mangiare tranquillamente non mi vengono più crampi, peró a volte mi capita di sentire dei doloretti, in varie parti del ventre, in basso a sinistra o destra, oppure al centro sinistra o destra forse qui potrebbe anche essere la coliciste. Mia madre mi ha detto che potrei essere intollerante a qualcosa ed è qui che ora nasce la mia paura perché stupidamente ho letto su internet che un intolleranza se non curata può anche causare tumori o altri tipi di problemi e sono in ansia.
Vorrei aggiungere un altra cosa, adesso non mi succede da un po' ma a volte mi capitava che subito dopo la scarica di sentirmi come una pulsasione sopra il petto però una sensazione strana come se mi fossi liberato da qualcosa. Mentre altre volte mi succede di sentirmi il battito un po' accelerato dopo la scarica o anche dopo aver fatto colazione, poi torna nella norma, la cosa strana e che il battito lo sento al collo nella parte destra, il fatto di sentirlo al collo nella parte destra mi succede anche in altre occasioni, se faccio una corsa o qualche altro tipo di sforzo.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Penso ad uno stato ansiogeno, intestino irritabile e ..qualche intolleranza alimentare.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per aver risposto, possibile che possa essere anche intolleranza? Io ricordo che prima di quel viaggio non avevo nessun problema la maggior parte dei giorni non andavo a diarrea, capitava raramente come un po' a tutte le persone credo. Aggiungo un altro dettaglio che mi ero dimenticato, ho anche un po' di acne sul sedere e sulla schiena, e la mattina quando mi sveglio ho la lingua bianca, non so se potrebbero essere collegati con i miei problemi descritti precedentemente. Secondo lei se dovesse essere un intolleranza potrebbe avermi creato dei problemi dopo 6 anni? Per il 21 aprile ho un appuntamento con un gastroenterologo, vediamo cosa mi dice... Lei esclude che la diarrea possa essere causata dal reflusso biliare?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe essere un'opzione ......

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Per quanto riguarda le altre cose che ho scritto?

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessun collegamento con i problemi dermatologici ed una eventuale intolleranza non crea problemi irreversibili.



Cordialmente

Felice Cosentino - Milano
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio dottore, spero vada tutto per il meglio.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it