x

x

Terapia Lansoprazolo

Gentili Dottori,

Sono una donna di 34 anni e, dopo il Coronavirus avuto a Dicembre e 2 virus intestinali uno prima e l'altro dopo il Covid, ho avuto quella che verosimilmente pare essere la riacutizzazione di una gastrite/duodenite silenti da più di 10 anni, premetto di condurre un'alimentazione sana, sono astemia e non fumo.
I sintomi sono dispepsia, acidità di stomaco con sensazione di " rospo in gola" e nausea.
Un paio di mesi fa avevo iniziato terapia con Lansox 15 mg, una pasticca la mattina, mezz'ora prima di colazione.
Tuttavia, recatami dal gastroenterologo che mi ha prescritto esame feci per ricerca Helicobacter Pylori, calprotectina e parassiti, ho interroto la terapia per attendere passassero le 3 settimane necessarie affinché il Lansoprazolo non inficiasse l'esito degli esami, rivelatisi, cosi' come l'ecografia addominale completa, negativi.

La sintomatologia descritta non e' ingravescente, anzi, certamente migliorata rispetto a 2 mesi fa, tuttavia, non abbastanza da farmi pranzare e cenare serenamente.
Sia il gastroenterologo che il medico di base mi hanno suggerito di riprendere la medesima terapia con Lansox e di protrarla per 4 settimane.
La mia remora, oltre che nelle spiacevoli, note, avversità a lungo termine che accompagnano l'assunzione di I.
P.P.
, risiede nel rischio d'effetto rebound a fine terapia, a tal proposito vi chiedo: 1) posso assumere serenamente il farmaco per la durata suggeritami?
2) ci sono integratori che svolgano, con i dovuti, ovvi, limiti azioni simili a quella dei gastroprotettori?
3) se cosi' non fosse, come posso evitare l'effetto rebound?
In che modo scalare?


Ringrazio anticipatamente gli Egregi Dottori che avranno la pazienza di rispondermi.


Cordiali saluti
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
1) certamente, io personalmente lo assumo dal 2019.
2) provi uno sciroppo all'alginato o all'acido ialuronico.
3) la dose che assume è minima ed, anche volendo, non c'è un dosaggio inferiore per scalare.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore, mi rasserena.
La mia domanda sul " come scalare " si riferiva appunto al dosaggio minimo ,quindi, mi chiedevo se non dovessi assumere Lansox, ad esempio, a giorni alterni poi 3 volte a settimana ecc.ecc. .
Chiedo scusa ma ho avuto dolori davvero lancinanti e non vorrei mai si ripresentassero, più violenti che mai, a fine terapia.
La ringrazio ancora
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Assumere il farmaco a giorni alterni o ad intervalli non ha senso.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora e , prima di salutarla cordialmente, le pongo se posso, un ultimo quesito: nella mia situazione, mi consiglierebbe una gastroscopia?

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio