Utente
Gentili medici, ho 33 anni e da circa 4/5 anni mi sottopongo a visita annuale ginecologica di routine con effetuazione del pap test. Dall'ultima visita avvenuta un mesetto fa, mi è stata ricontrata una forte inffiammazione che ho curato con applicazione di gel e lavande. Contemporaneamente, ed a causa di un ciclo molto poco regolare, il medico mi ha prescritto assunzione di una compressa di Progeffik da 200mg al giorno da assumere dal 14° per due settimane, per 3 mesi; per supportare (così si è espresso il medico) la seconda fase del ciclo.
Ho notato però durante i primi 5/6 gg di assunzione (fatta per via orale) la presenza di forti giramenti di testa e dolori al basso ventre, nonchè di perdite ematiche rappresentate da macchie abbastanza evidenti(da contenere con salvaslip). Vorrei sapere se le perdite possono essere effetto dell'assunzione del progesterone, e se, posso per il prossimo ciclo assumere la compressa per via vaginale prima di dormire,e non come fatto per questo primo ciclo per via orale nel tardo pomeriggio.Questo per alleviare gli effetti collaterali sopradescritti.
Il mio cilco dura in media 33 gg e per completezza c'è da dire che soffro del fenomeno di perdite infraciclo che si verificano sempre verso il 16° gg e durano qualche gg, questa volta invece sono durate circa 6 gg e ripeto, si verificavano nelle ore successive all'assunzione; devo aggiungere che ho cominciato l'assunzione quando già da qualche gg era in atto lo spotting (perdite più o meno consistenti) Il mio medico asserisce che le perdite di sangue in fase di ovulazione, sono frequenti in molte donne e quindi un fenomeno normale del mio ciclo.
Ringrazio anticipatamente,
Saluti

[#1]  
Dr. Carmelo Infantino

24% attività
0% attualità
12% socialità
POLISTENA (RC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Visto che ha il ciclo ogni 33 gg, provi ad assumere il farmaco prescrittole non dal 14 gg ma dal 19 gg, sempre per la stessa durata, e lo assuma per via vaginale. Se i capogiri persistono è bene consultare il suo ginecologo, Mi faccia sapere, buona serata.
Dr. Carmelo Infantino

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dr. Infantino, La ringrazio della celere risposta, attenderò con pazienza i giorni utili per il prosieguo della cura per tenerLa informata.
Saluti.

[#3] dopo  
Utente
Salve dottore, vorrei aggiornaLa circa la terapia che stavo continuando a seguire.
Sono al secondo mese di assunzione del Progeffik, ma dopo la prima delle due settimane di assunzione che dovevo eseguire, ho avuto dei sanginamenti che inizialmente credevo fossero dovuti al, per me, consueto spotting ovulatorio, ma mi sto rendendo conto che è come avere le vere e proprie mestruazioni!! Quindi flusso abbondante, anche se un po' meno abbondandante del consueto. Non si tratta insomma delle semplici macchie da spotting. Ma è una cosa possibile? Devo continuare comunque con la terapia e assumere la compressa per l'ulteriore settimana?
Ringraziandola anticipatamente, La saluto.

[#4]  
Dr. Carmelo Infantino

24% attività
0% attualità
12% socialità
POLISTENA (RC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile signora, la terapia può continuarla, ma il suo mal di testa come va? e come sta facendo la terapia? In ogni caso considerato quello che mi riferisce (abbondanti perdite) credo sia opportuno fare un'eco TV e un consulto specialistico. Buona domenica.
Dr. Carmelo Infantino

[#5] dopo  
Utente
Salve Dottore,
dunque per motivi pratici ho continuato ad assumerlo oralmente, ma a dire il vero in questo secondo ciclo, non stavo avendo i disturbi avuti nel primo ciclo di assunzione. Quindi per questa volta niente capogiri. (Sono tra l'altro in ferie e forse più rilassata-anche se non so se questo può essere una correlazione valida).
Però stavolta sono arrivate le perdite, anzi più che perdite è una vera e propria mestruazione! Almeno cosi mi pare.
Sicuramente comunque chiederò un ulteriore consulto come da Lei suggerito.
Saluti e se avesse da aggiungere altro La ringrazierei per qualsiasi Suo ulteriore chiarimento.