Utente
Gentili dottori, mi rivolgo a voi per l accuratezza e la professionalita delle vostre risposte. Assumo la yasminelle, che mi ha causato molta cellulite. Mi sono stati consigliati bendaggi, ultrasuoni e mesoterapia.
La dottoressa mi ha detto che per la mesoterapia impieghera prodotti omeopatici.
Volevo sapere:
- 1- attraverso questa tecnica ci sono farmaci o sostanze in grado di interferire con l efficacia della pillola?
-2- assumo diuretci (lasix moduretic) che ho letto non interferiscono. Quanto tempo dopo la pillola posso prenderli? Assumo la pillola alle 8 del amttino. il diuretico alle 20 di sera o verso le 24.
Grazie

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

nessun problema con la mesoterapia, nè nell'associazione con il diuretico, che va bene come lo prende ora.

Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottoressa. Sempre chiara e precisa. Faro la mesoterapia, sono ancora indecisa sulle fasciature o bendaggi, perchè tepo possano peggiorare i miei problemi alle vene e ai capillari...ma nessuno mi ha saputo dire se è cosi...

[#3] dopo  
Utente
Mi scusi per il disturbo.
Come mi ha detto in un altro consulto NORMOVAGIN P e COLPOFIX non "dovrebberero " interferire con la yasminelle.
Ma sono ansiosa e ora ho paura l effetto contraccettivo possa risultare compromesso.
In particolare per NORMOVAGIN che appunto contiene estratto di IPERICO. Nel foglietto illustrativo ho letto che interferisce, ma non specifica se per uso topico si puo usare.
Ho fatto 4 lavande, durante la prima settimana.
Ho letto in vari siti che in nessun caso prodotti per uso locale interferiscono con la pillola. E' cosi?
Ma in alcuni consulti qui leggo che è meglio evitare persino le pomate contenenti iperico..sono confusa....
Mi potrebbe aiutare? Corro dei rischi relativamente all efficacia della pillola?

[#4]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'iperico determina interferenze se assunto come estratto secco per bocca. L'olio di iperico, presente nelle formulazioni locali, non crea interferenze.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#5] dopo  
Utente
Grazie dottoressa.
Nella lavanda "normovagin p"non specifica cosa sia, ma non si parla si olio. si legge solo "estratto di iperico". Vale lo stesso?
Neanche attraverso le muocose vaginali puo essere assorbito?
Grazie ancora

[#6]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non essendo specificato, o contatta la ditta per chiederlo, oppure si astiene dall'uso. Dovrebbe essere l'olio, ma la ditta ha il dovere si specificarlo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#7] dopo  
Utente
Capisco, grazie.. Ma allora non è vero che i prodotti a uso locale non determinano in nessun caso interazione?
Puo una lavanda usata 5/6 giorni compromettere l efficacia contraccettiva?
Lo chiedero, ma sono perplessa. Visto che fin ora ho ricevuto informazioni diverse, ovvero che le interzioni riguardano l uso sistemico...come anche lei mi ha scritto..

[#8]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Le interazioni riguardano l'uso sistemico, ma secondo me è importante accertarsi del tipo di prodotto che si sta usando.
Nessun problema con la lavanda.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#9] dopo  
Utente
Sono d accordo con lei...infatti ho chiesto anche alla ginecologa che mi ha prescritto la lavanda...ma mi ha risposto in modo superficiale e ribadendo che non è vero che i prodotti uso topico interferiscono...ecc...e riguardo all iperico nessun commento....da qui la mia non completa fiducia.
la lavanda l ho usata solo 5 giorni, durante la prima settimana di pillola.. Ora uso colpofix (20 giorni)...pensa che posso avere rapporti liberi?
grazie ancora della pazienza e competenza...e mi scusi

[#10]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Starei molto tranquilla.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Utente
Grazie di nuovo.
1-Quindi il colpofix non interferisce?
2- Per maggiore sicurezza in questo mese visto l uso della lavanda ha senso evitare l eiaculazione interna...ovvero usare una sorta di coito interrotto...?

[#12]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
1- no
2- no
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#13] dopo  
Utente
Grazie dottoressa Pontello.
Riguardo al coito interrotto non ha senso perchè ritiene comunque io sia coperta dala pillola?
Lo ipotizzavo per maggiore sicurezza...
In generale, non assumendo la pillola, so che il coito interrotto non è un metodo contraccettivo. Ma ho letto che il liquido pre eiacularorio non contiene spermatozoi, quindi se la penetrazione si conclude diversi minuti prima dell eiaculazione non dovrebbero esserci rischi...o sbaglio?
Grazie ancora

[#14]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
1- sì
2- il coito interrotto va bene per le coppie che in caso di fallimento non ricorrerebbero alla interruzione di gravidanza. Non si può fare affidamento sulla presenza o meno di spermatozoi nel liquido pre-eiaculatorio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Utente
Grazie dottoressa, per la disponibilità e professionalità.

[#16] dopo  
Utente
Mi scusi. Torno al motivo del mio consulto. Ho iniziato oggi la mesoterapia. La dottoressa non mi ha specificato i prodotti usati, mi ha detto solo che sono omeopatici.
Le ho chiesto se ci fosse iperico e mi ha detto di no.
A prescindere dalle sostanze usate attraverso questa tecnica è possibile interazione con pillola?
Grazie ancora...

[#17]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nessun problema.
la invito gentilmente ad evitare i consulti doppi, al fine di garantire il servizio medicitalia per tutti.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#18] dopo  
Utente
Grazie...mi scuso...sono entrata nel panico avendo ricevuto informazioni sbagliate...su troppe cose che interferirebbero con la pillola...addirittura c'è chi sostiene abbia un tasso di fallimento alto ma che cio venga tenuto nascosto...ed essendo una persona molto coscienziosa mi sono allarmata...non vorrei mai incorrere in una gravidanza indesiderata o dover scegliere un IVG
Grazie, mi scuso ancora e Buone Feste

[#19] dopo  
Utente
Buonasera dottoressa.
MI permetto di disturbarla perchè non c'è nessuno cui potrei rivolgermi.
Avantieri, giorno della 14esima pillola ho avuto un po di malessere intestinale, non diarrea nel senso di feci liquide. ho evacuato verso le 14, erano passate circa 6ore dall assunzione della pillola, ma ne ho presa un altra per sicurezza. Anche ieri malessere, ma sono andata in bagno solo la sera..dopo 12 ore dalla pillola....e oggi lo stesso, ma sono andata in bagno due volte, alle 14 e alle 17. Quando ho preso una seconda pillola.
Si tratta di feci non ben formate...tipo colite..mi preoccupo perche so di un virus intestinale che ha colpito diverse persone...con queste modalita potrebbe esserci flora batterica alterata e quindi efficacia pillola compromessa?
O deve esserci diarrea grave?
premetto che solitamente soffro un po di stipsi.
Spero abbia la bonta di rispondermi.
grazie

[#20] dopo  
Utente
Ho riletto il mio quesito, e forse sono stata poco chiara. Riepilogando: il giorno della 14esima compressa, giovedi, presa alle 8 del mattino ho avvertito un certo fastido allo stomaco, non dolore. Sono andata in bagno alle 14: feci non liquide, ma piu molli del solito per me. Nel dubbio alle 16 ho preso un altra pillola. Ho avuto nel pomeriggio come la sensazione di intestino "non svuotato" e alle 22 sono andata nuovamente in bagno. Sempre feci molli ma non liquide.
Il venerdi, sono andata in bagno alle sette del mattino.sempre feci formate ma non come di consueto, molto piu tendenti alla diarea appunto. Alle 8 ho preso la pillola, e ho continuato ad avere senso di malessere intestinale, e alle 18 ho preso un altra compressa. Alle 23 sono andata nuovamente in bagno...feci sempre molli, poco formate ma non proprio liquide.
Il sabato prendo come sempre la pillola alle otto, vado in bagno alle 14(feci molli ma formate) poi alle 18 (davvero poco composte, semi liquide) e prendo un altra pillola.
Domenica vado in bagno alle 9, stavolta le feci sono semiliquide e mi preoccupo. Prendo la consueta pillola. fastidi durante il giorno, solito senso di "peso" al basso addome. Vado in bagno nuovamente alle 22. Feci solide. Non ho mai avuto scariche abbondanti o ravvicinate, ma questo disordine intestinale non è consueto per me.So dellle 4 ore ecc ma non so se soffrendo un po di stipsi per me sia diverso... A volte mi capita di andare in bagno piu di una volta, ma non per piu giorni consecutivi...e quasi mai ho feci cosi molli...ho pensato a virus intestinale...ma non ho altri sintomi se non un po di mal di gola ...ho pensato di avere la flora alterata (oggi preso zirfos) e che questo impedisca corretto assorbimento della pillola...
Ritiene che avendo preso per tre giorni consecutivi 2 pillole al giorno possa ritenermi coperta?
Mi mancano 4 compresse alla fine...devo avere rapporti protetti..?
La ringrazio di cuore se vorra e potra rispondermi.

[#21]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

non è dimostrato che la diarrea alteri l'efficacia della pillola, a meno che non sia acquosa e profusa. Starei quindi più che tranquilla.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#22] dopo  
Utente
Grazie dottoressa...anche per la disponibilità...
--.L efficacia non viene neppure ridotta da un ipotetica alterazione della flora batterica? Non so se ho avuto un virus...ma ne dubito...e se fosse?
Non ho avuto diarrea profusa, i miei dubbi sono legati al fatto che appunto è per me anomalo avere simili disturbi intestinali....
---Evitando l eiaculazione interna correrei eventualmente meno rischi?
--Lei mi dice che non è dimostrato ma si legge appunto che diarrea e vomito possono ridurre (o annullare?) l assorbimento...poi la definizione di diarrea è varia...e forse soggettiva...e quindi la cosa è dubbia?
---Il fatto di aver preso 6 pillole in tre giorni che puo comportare, anche in termini di copertura contraccettiva?
grazie ...e mi scusi ancora....

[#23]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non credo che ci siano problemi di copertura. Starei tranquilla e non mi farei inutili problemi.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#24] dopo  
Utente
Grazie dottoressa, purtroppo sono diventata ansiosa...
Oltre ai trattamenti di mesoterapia (piccole iniezioni di prodotti omeopatici) sto facendo ultrasuoni e massaggi con creme a base di ficus ( o simili...) immagino io possa stare tranquilla...o sbaglio?
al posto della pillola cosa potrei usare per una sicura contraccezione? la spirale?...
Grazie...

[#25]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nessun problema per le creme.

L'uso della spirale è consentito anche nella nullipara (cioè la donna che non ha ancora avuto figli), e funziona altrettanto bene rispetto alla pillola.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#26] dopo  
Utente
Grazie dottoressa. Ho parlato con la mia ginecologa che al momento mi sconsiglia la spirale....
--Ho chiesto informazioni sui prodotti usati nella mesoterapia. SI tratta di fucus associato avari altri farmaci omeopatici che non ricordo...Faccio ultrasuoni. Posso quindi star tranquilla relativamente alle interazioni?
-- Sono alla sesta pillola. ho notato piccole perdite filamentose...mi sono preoccupata pensando ad una ovulazione...ma non è possibile, giusto?
Ho preso le pillole regolarmente. Ho assunto solo qualche compressa di moduretic a distanza di ore dalla pillola (pillola 8 del mattino diuretico alle 24 della sera), fatto le sedute di mesoterapia...
Un giorno mi è capitato di andare in bagno dopo poco piu di un ora dall assunzione della pillola, feci un po piu molli ma non era diarrea...e la mia ginecologa mi ha detto che l efficacia puo essere compromessa da molte scariche abbondanti...è cosi? O devo assumere confetti aggiuntivi se ho irregolarita intestinali?
Grazie di tutto ...

[#27] dopo  
Utente
Mi scuso per il disturbo ...oltre a quanto sopra mi è sorto stamane un dubbio e non so come comportarmi:
Circa dieci minuti dopo l assunzione della pillola ho applicato ad un afta sulla lingua qualche goccia di locorten (flumetasone, cliochinolo)...ovviamente l avro ingerito...cosa devo fare? Puo compromettere l efficacia della pillola?...devo prendere un altra compressa piu tardi...?
Per favore mi faccia sapere...

[#28]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nessun problema per le evenienze specificate.
ne ha parlato anche con il suo medico?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#29] dopo  
Utente
Mi scusi dottoressa..ho parlato di cosa al medico?
Non ho capito se vista l assunzione del locorten di stamattina (3 gocce) dopo la pillola mi consiglia di prendere un confetto aggiuntivo...non vorrei che potesse combinarsi con la pillola e ridurne o annularne l effetto..per favore se puo farmi sapere ....

[#30]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nessun problema per le gocce.

Mi chiedevo solo se lei parla al medico di tutti i dubbi sulla contraccezione, che riporta su medicitalia, perchè mi sembra che ogni giorno ci siano timori e paure, poi del resto per lo più infondate.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#31] dopo  
Utente
Si certo dottoressa. Il mio medico è molto superficiale. La ginecologa mi ha detto che interferiscono solo pochi antibiotici...per il resto mi dice solo di non dimenticare pillole...ma i miei timori spesso nascono dal fatto che invece ho letto che appunto piu farmaci o integratori possono interferire con la pillola...e non vorrei certo essere "leggera" al riguardo...purtroppo a volte esagero e mi faccio prendere dal panico...tipo stamattina, dopo aver messo le gocce e averle deglutite mi è sorto il timore di cui le ho parlato..Purtroppo il rapporto medico paziente spesso è molto diverso da cio che dovrebbe essere e c'è ben poca disponibilità ...non da parte di tutti per fortuna....In ogni caso la ringrazio per la pazienza e la professionalita...e per il lavoro che svolge qui...è molto utile...
Grazie

[#32]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Io seguirei la linea della sua ginecologa: ci sono pochi farmaci che interferiscono, le altre cose sono consentite.
Altrimenti non vive più.
Ne ha parlato con uno psicologo?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#33] dopo  
Utente
Grazie dottoressa. Ho iniziato una psicoterapia. Purtoppo per vicende personali e familiari non riesco ad accettare ne a desiderare in acun modo una gravidanza. Senza contare che la mia situazione sentimentale è al momento molto incerta...e il mio partner rifiuta il preservativo che associato alla pillola mi farebbe stare piu tranquilla...
Cerchero di vivere al meglio anche la contraccezione, ma credo che informarmi sia un obbligo ...visto che appunto spesso molti medici sono superficiali.
Posso a tal proposito chiederle se posso assumere i seguenti prodotti senza che cio comprometta l efficacia della pillola?
GALIUM Gocce heel (100 g cont.: Galium aparine D3, Galium album D3ana 4 g; Sedum acre D3, Sempervivum tectorum D4, Clematis
recta D4, Thuja D3, Caltha palustris D3, Ononis spinosa D4,
Juniperus communis D4, Hedera helix D4, Betula alba D2,
Saponaria officinalis D4, Echinacea D5, Calcium fluoratum
D8, Phosphorus D8, Aurum metallicum D10, Argentum metallicum D8, Apis mellifica D12, Acidum nitricum D6,Pyrogenium D6 ana 5 g; Urtica urens D3 2 g. Contiene 35
Vol.-% Alcool.) prescritte per contrastare ritenzione da pillola.
--- SIDERAL a base di ferro liposomiale e vit C
---BIOSCALIN per fragilita e caduta dei capelli
In particolare le gocce, se non interferiscono, dovrei assumerle lontano dalla pillola? (mi è stato detto anche di diluirle e berle tutto il giorno..)...e il resto?
Grazie tante di cuore

[#34]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nessun problema per le terapie menzionate.

Cosa pensa che la aiuterebbe a stare più tranquilla riguardo alla contraccezione?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#35] dopo  
Utente
Non lo so. dovrei forse adottare una misura drastica e definitiva. E possibile? Sono nel panico...avantieri, giorno della 13esima pillola ho avuto un rapporto. ieri preso pillola alle 7 del mattino, alle 14 feci molli. Prendo un altra pillola. Alle 22 feci normali.
Oggi pillola alle 8. Alle 14 feci molto molli. Prendo altra pillola. Alle 21 feci ancora piu molli. Altro rapporto...Mi ero cullata su cio che mi aveva detto la dottoressa..e lei stessa..che deve essere diarrea grave e profusa..con tante scariche al giorno..e se continua e aumenta? I rapporti che ho avuto sono a rischio??? Devo prendere la pillola del giorno dopo...?
Per favore mi aiuti...

[#36] dopo  
Utente
Non so se potra o vorra rispondermi. Volevo precisare che specie ieri le feci erano semi liquide e ancora sento lo stomaco non a posto. I mei timori riguardano il rapporto avvenuto la sera prima che iniziassero i problemi intestinali, in quanto per l altro abbiamo usato il preservativo...per il rapporto citato devo prendere la pillola del giorno dopo?oggi è l ultimo giorno utile...lo so che il rapporto è precedente...ma di circa 12 ore...e forse sono poche...preciso anche che la prima volta sono andata in bagno 7ore dopo la pillola, e poi 8 ore dopo la seconda compressa. Cosi entrambi i giorni...temo una irregolarita intestinale di questo tipo comprometta l efficacia relativamente ai rapporti futuri...ma a quello avvenuto?

[#37]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

non ci dovrebbero essere problemi particolari per le feci molli.

Mi stavo chiedendo cosa intende per misure drastiche e definitive.
Cercherei di approfondire il discorso del conflitto con il suo partner. Lei mi dice che se lui usasse il preservativo, lei non si farebbe tutti questi problemi, e vivrebbe la contraccezione in modo più sereno. Affronterei con lo psicologo il quesito se questo è l'unico conflitto con lui, oppure ci sono altri motivi, che possono portare a questo livello elevato di ansia.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#38] dopo  
Utente
Grazie per l interessamento dottoressa. Quanto alle feci il giorno dopo il rapporto erano appunto molli, ma il giorno seguente nelle 2 occasioni in cui sono andata in bagno erano semi liquide...e ancora oggi, forse anche per l ansia, ho problemi intestinali, nel senso che sento un senso di non svuotamento e ho feci chiare, in piccole quantita e di forma allungata tipo colite...
-Mi chiedo: uno stato appunto di malessere intestinale (tipo colite..o irregolarita di feci ed evacuazioni) puo compromettere l efficacia contraccettiva?Nel fogletto si parla di solo diarrea grave..ma leggo altrove che alterazioni della flora batterica..malassorbimento possono essere pericolosi...ma come accorgersene?
- per il rapporto avvenuto 12 ore prima che iniziassero i disordini intestinali essendo alla fine della seconda settimana e avendo assunto per appunto i due giorni consecutivi 2 compresse, sono a rischio?
- e per i successivi meglio prottegerli?
- la dottoressa mi aveva detto che in questi casi i rapporti a rischio sono i successivi, non i precedenti...e che per diarrea si intende molte scariche liquide al giorno...ma ora mi dice di proteggere i rapporti...
Le avevo anche chiesto se ricorrere alla pdgd o alla spirale e mi ha detto di no...
Per misure drastiche intendo legamento delle tube o qualcosa di simile. Putroppo la mia situazione "affettiva" è molto complicata...in piu io esco da una situazione personale pesante e non potrei accettare di affrontare una gravidanza. E non vorrei trovarmi a dover ricorrere ad un IVG...
Grazie ancora della comprensione

[#39]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Come già detto, nessun problema per i disturbi intestinali.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#40] dopo  
Utente
Grazie ancora dottoressa. sto cercando di vivere e affrontare questi problemi piu razionalmente. Mi rendo conto però che molte ansie derivano da non corretta informazione e da poca chiarezza. Come le ho gia detto ho chiesto al mio medico e non mi ha saputo dire nulla a riguardo. Dovro quindi , secondo suo parere, considerare a rischio solo la diarrea grave. E cosi cerchero di fare.
Nel foglietto tra le controindicazioni all uso della pillola non leggo nulla riguardo a problemi di natura intestinale, ma solo di fare particolare attenzione se si ha il morbo di Crohn o la colite ulcerosa.
---Cio significa che se dovessi avere problemi di colon irritabile, come spesso mi capita ,o un po di malassorbimento (feci grasse , galleggianti..ecc) come forse sto avendo, cio non inciderebbe sull assorbimento e sull efficacia della pillola?
La ringrazio di cuore

[#41]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
No, perchè la pillola viene assorbita nel primo tratto dell'intestino.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#42] dopo  
Utente
Grazie dottoressa, credo di avere le idee piu chiare e spero di non avere piu grossi dubbi in futuro.
Buon lavoro e grazie ancora sinceremente per l umanita e la professionalita.

[#43]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di niente!
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#44] dopo  
Utente
Buongiorno, non so se potrà rispondermi visto che è passato un po di tempo...ma spero possa perchè sono confusa e allarmata.
La mia ginecologa mi ha detto di evitare di prendere pillole in piu senza reali motivi (feci molli o simili) perchè pericoloso e ho seguito le sue indicazioni ma ora ho paura.
-il fatto di aver preso piu pillole (nell arco dei 21 giorni) nei cicli precedenti puo aver fatto abituare il mio organismo tanto che ora un assunzione regolare ha potuto far ripartire l ovulazione?
- ho preso tutte le pillole regolarmente, dopo una pausa di 5 giorni (praticamente dovevo finire giovedi ma ho preso una 22 esima e una 23esima pillola) per poi ripartire dopo il ciclo sempre venerdi
- ho avuto un rapporto il giorno dell ottava pillola e ora (fine seconda settimana) ho perdite marroncine, rosse ...a volte mi è capitato ma attribuivo tutto alla non assunzione regolare(appunto due pillole in un giorno)...ho sempre evitato i rapporti nella prima settimana perchè temevo fossero piu a rischio,...e ora ho paura queste perdite siano legate ad un inizio di gravidanza....e possibile si sia verificata ovulazione nella situazione descritta?
Non ho dimenticato pillole (ma non ne ho prese in piu tranne una il giorno del rapporto stesso) non ho avuto diarrea ne vomito. Assunto solo androcur primi 10 giorni, qualche moduretic e un aulin...
Dopo otto pillole la copertura è assicurata? Mi allarmano le cose che leggo su gravidanze malgrado la pillola..cosa che sarebbe addirittura frequente...ma è davvero cosi alta la percentuale di fallimento?
Grazie e mi perdoni ma non saprei a chi rivolgermi

[#45]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signorina,

prendere pillole in più non crea problemi ai fini della copertura contraccettiva. Nessuna delle situazioni riportate crea rischio gravidanza.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#46] dopo  
Utente
Grazie dottoressa.
Il mio dubbio non era riferito alle pillole in piu ma ad una eventuale squilibrio ,ovvero avendo preso per due mesi qualche pillola in piu (nell arco dei 21 giorni) temo il mio organismo si sia abituato ad una dose maggiore di ormoni e che in questo mese ,avendo assunto regolarmente la pillola,senza confetti in piu, l ovulazione sia potuta ripartire...specie durante la prima settimana di assunzione...

[#47]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Nessun problema, a parte l'ansia, che è un problema di per sè.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#48] dopo  
Utente
gentillissima dottoressa la disturbo per un dubbio, poiche essendo sabato la mia dottoressa non risponde:
- so che la nimesulide non interferisce con la yasminelle. Ma mi è sempre capitato di assumerla a molte ore di distanza.
Stamattina per un forte mal di testa ho assunto nimesulide alle 6 e dopo 3 ore e cioè alle 9 , come sempre, ho preso la pillola.
essendo passate poche ore l effetto contraccettvivo potrebbe ridursi?
Devo assumere un altra pillola?
Grazie molte

[#49]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
>so che la nimesulide non interferisce con la yasminelle

si è già risposta da sola :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#50] dopo  
Utente
Capisco...ha ragione...ma ho letto in diversi consulti di suoi colleghi che non interferisce "purche l assunzione avvenga in momenti diversi..."
e mi chiedevo se tre ore tra bustina e pillola sono suffcienti e perchè eventualmente l assunzione ravvicinata creerebbe problemi.
Grazie come sempre della disponibilita dottoressa

[#51]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non interferisce. Punto. :)
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#52] dopo  
Utente
Bene, grazie

[#53] dopo  
Utente
Dottoressa, non so se potra rispondermi ma non riesco ad inserire un nuovo consulto e ho urgente bisogno di un parere:
una mia collega ha contratto la mononucleosi in modo pesante. Ma gli hano riferito che potrebbe averla contagiata ad altri e questa si manifesti in modo blando.
Io ho avuto solo un po di mal di gola e linfonodi leggermente ingrossati..qualche dolorino all addome...
So che la mononucleosi compromette la funzionalita epatica...potrebbe nel caso in cui io l avessi in corso ,senza grossa sinomatologia ,compromettere l assorbimento della pillola?
Sono molto preoccupata...cosa devo fare...?