Aborti ripetuti

buonasera, ci piacerebbe aver un vostro parere sul nostro problema.. Sono una ragazza di 29 anni, mio marito 38. Sei anni fa abbiamo avuto una bambina, arrivata al primo tentativo di ricerche. Da 18 mesi, proviamo ad avere un altro figlio che, purtroppo, non arriva. A giugno sono rimasta incinta, beta 100, regredite dopo 3 giorni. A novembre un'altrta volta, beta 650, regredite dopo 3 giorni. In nessuno dei due casi è stata visualizzata la gravidanza tramite ecografia. Quale potrebbe essere il problema? Siamo molto scoraggiati. Grazie anticipatamente a chi risponderà.
Dimenticavo di aggiungere che abbiamo fatto le analisi genetiche, con la seguente diagnosi:
la diagnosi molecolare ha evidenziato:
la mutazione C677T nel gene per la Metilenetraidrofolatoreduttasi in eterozigosi.
-la mutazione A1298C nel gene per la Metilenetetraidrofolatore in eterozigosi.
L'indagine relativa ai polimorfismi ha evidenziato:
- per l'inibitore dell'attivatore del plasminogeno-1 (PAI-1):5G/5G
-per l'antigene piastrinico (HPA-1):T/T. mi è stata consigliata la sola assunzione di acido folico.
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Le due gravidanze descritte, vanno considerate quali gravidanze biologiche o biochimiche.
In genere alla base di questi eventi vi sono problematiche di tipo genetico (anomalie cromosomiche o geniche degli embrioni concepiti) che rendono impossibile lo sviluppo del prodotto del concepimento fin dalle prime fasi della sua crescita.
L'assunzione di acido folico è condivisibile in fase pre-concezionale.
Utile sarebbe, per esempio, un cariotipo su linfociti del sangue periferico (prelievo di sangue) di entrambi i partners ed una isteroscopia con prelievo endometriale per la ricerca delle linfoplasmacellule, oltre ad esami infettivologici (tamponi) dedicati alle sezioni "basse" dell'apparato genitale femminile (vagina e collo uterino).

Saluti.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, abbiamo già fatto le analisi genetiche, con i seguenti risultati sia per me che per mio marito: le metafasi analizzate non presentano aberrazioni numeriche e/o strutturali.
L'ultimo mio pap-test, risale a circa un anno fa, con risultato negativo.
Mi potrebbe spiegare,per favore, che tipo di indagine è l'isteroscopia?
Grazie per l'attenzione.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Gentile Dottore, le scrivo perchè mi piacerebbe avere un suo parere. Lo scorso lunedì. ho fatto il dosaggio delle beta al 14° post ovulazione(so riconoscerla bene ), con risultato di 77. le ho ripetute oggi, a distanza di 4 giorni, e il valore è 367. Che ne pensa? posso sperare nell' evolzione felice di questa gravidanza o il valore è comunque basso ?
Saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, spero in una sua risposta quanto prima, ho letto motli post di suoi consulti e credo che mi potrebbe dare qualche valido consiglio circa il mio problema. Oggi ho notato qualche macchietta sullo slip. ho il terrore che anche questa volta non vada bene, Cosa può determinare questi aborti precoci sempre alla stssa settimana(tra la 4 e la 6)? Sono molto scoraggiata.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Come mai non ricevo nessuna risposta?
[#6]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
per motivi personali mi sono assentato dal sito per alcuni mesi. Mi tenga informato sulla situazione attuale.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Mi perdoni Dottor Santoro, è che la paura di una t
erza delusione ha preso tanto il sopravvento su di me. Questa notte, ho avuto una perdita di sangue, ma ho ripetuto le analisi della beta hcg , che sono salite a 1500. Come le sembra l'andamento?
Sto facendo una cura con siringhe di eparina e ovuli di progesterone.
Cordiali saluti.

[#8]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottor Santoro, la mia situazione si fa sempre più strana e complicata. Stamattina, al seguito di dolori pelvici(come da ciclo) e di perdite di sangue, mi reco da una ginecologa. Mi ha fatto un'eco pelvica , ma nell'utero non è stato visualizzato nulla, pertanto ha sospettato una gravidanza e mi ha fatto una richiesta di ricovero. In ospedale, mi è stata fatta un'ulteriore eco pelvica e, poichè non ho dolori lancinanti, le isure delle ovaie sono buone e non risulta nessun versamento, hanno deciso di non ricoverarmi e di stare "attenta" ad eventuali dolori forti o perdite ematiche significative, solo in questo caso devo correre in ospedale. Premetto che mi trovo in vacanza e quest'ospedale si trova a 30 km di distanza... Cosa ne pensa di questa strana situazione? è possibile che si tratti di una gravidanza che deve ancora impiantarsi bene? non so più cosa pensare...
Cordiali saluti.
[#9]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Qual'è la situazione attuale?
[#10]
dopo
Utente
Utente
Buonasera Dottor Santoro. Grazie per il suo interesse. Purtroppo ho abortito ancora.
[#11]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Occorre un'attenta valutazione del caso con esami specifici. Dopo queste ferie estive, torni alla carica, interpellando uno Specialista o un Centro per il Suo problema.
Le sono vicino umanamente.
Fraternamente
[#12]
dopo
Utente
Utente
Anche se con un pò di ritardo, la ringrazio per le sue parole di conforto e vicinanza! Saluti, Rosy

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test