Utente
Salve dottore, sono una ragazza di 26 anni. Il 12/01 mentre ero con il mio ragazzo c'è stata una breve penetrazione (presi dal momento e ahimè sbagliando) , di qualche secondo al massimo, senza preservativo. Subito dopo mi sono resa conto di quello che stava per accadere così gli ho chiesto di indossare il preservativo.. quindi abbiamo continuato anche se alla fine non c'è stata eiaculazione. Normalmente stiamo molto attenti a usare precauzioni, infatti anche quel giorno stesso a fine rapporto ci siamo assicurati che il profilattico fosse integro.

L'ultimo ciclo l'ho avuto il 3/01 e presa dal timore che eventuali perdite pre-eiaculatorie potessero causare una gravidanza indesiderata, dopo 14 ore circa ho assunto la pillola del giorno dopo, anche su consiglio della guardia medica.

Il mio ciclo dura in genere 25-26 giorni. Da quando ho assunto la pillola ho avuto nausee, lievi giramenti di testa, nessun tipo di perdita ematica. Ma da quel giorno sono davvero in ansia... leggo di molte ragazze che sono rimaste incinte nonostante la pillola del giorno dopo... so che ha un'efficacia del 95%, forse avrei dovuto perderla prima... perchè so che se nel momento in cui ingerisco la pillola la fecondazione è già avvenuta la pillola non può impedire l'instaurarsi della gravidanza...

Insomma, sono molto confusa circa l'efficacia della pillola e temo davvero di esser andata incontro ad una gravidanza indesiderata a causa della mia disattenzione.
Attendo la sua opinione, la ringrazio anticipatamente e chiedo scusa se ho scritto in modo un po' confuso... sono davvero agitata.

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/148-la-pillola-del-giorno-dopo-contraccezione-di-emergenza.html
Le variazioni del ritmo rientrano nella normalità,dopo l'assunzione della pillola del giorno dopo.
Quando assunta entro le 72 ore dal rapporto "sospetto" si ha il massimo del successo,
Per rimuovere l'ansia potrebbe dopo il ritardo eseguire il dosaggio delle betaHCG.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore,
la ringrazio per la sua risposta.

Volevo informarla che il 27 gennaio, (a 15 giorni dall'assunzione della pillola del giorno dopo e con un giorno di anticipo rispetto alla data in cui aspettavo il ciclo mestruale) ho avuto delle perdite ematiche molto abbondanti (più abbondanti rispetto ad una normale mestruazione) nei primi due giorni, perdite che ho ancora oggi, venerdì 1 febbraio, ma in forma molto più lieve. Avendo avuto tale flusso in corrispondenza della data in cui aspettavo il ciclo e non notando molta differenza rispetto al mio ciclo normale (se non per l'abbondanza) ho pensato che fossero mestruazioni.

Si è trattato di ciclo mestruale quindi? o possono esserci perdite così abbondanti, causate da norlevo, dopo 15 giorni dall'assunzione? (preciso che non era spotting ma un vero e proprio flusso)
Devo eseguire ugualmente un test di gravidanza o posso star tranquilla?

Aspetto sue notizie
grazie ancora

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo dipende dal suo stato d'ansia ,se non si sente tranquilla,lo faccia.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Sì, purtroppo sono molto agitata a riguardo. Ammetto che il giorno in cui ho visto arrivarmi il ciclo un giorno prima dell'usuale data ho tirato un sospiro di sollievo. Però dopo, vedendo un andamento diverso rispetto al mio solito ciclo mestruale in quanto molto più abbondante i primi 2 giorni e meno per gli altri 3-4, mi è tornata l'ansia.

Non sono un'esperta riguardo la pillola del giorno dopo, il foglietto illustrativo dice che il ciclo dovrebbe arrivare alla data presunta e quindi io in teoria mi ci ritrovo. Però leggo su internet che quello che ho avuto potrebbe essere un "falso ciclo" indotto da norlevo e che quindi non è ancora escluso il rischio di gravidanza.
E' vero?

La ringrazio per la sua pazienza e la sua disponibilità
Attendo una sua risposta

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola del giorno dopo assunta entro le 12-15 ore offre il 98,5% di efficacia ,ma vale la pena di prenderla fino a 72 ore.
L' OMS indica che l'uso della pdgd previene il 95% di gravidanze indesiderate.
Questi sono i numeri.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI