Utente 293XXX
Buongiorno dottore,la prego mi aiuti sono disperata.sono in erasmus e giorno 17 alle 7 del mattino ho avuto un rapporto con il mio attuale ragazzo ma alla fine del rapporto ci siamo accorti della rottura del preservativo,dopo circa 8-9 ore ho assunto la pillola del giorno dopo,exapelle,sono in lituania e qui si chiama cosi..dopo circa 4 giorni l'assunzione della pillola ho avuto delle perdite di sangue scure,poco abbondanti,durate circa 3-4 giorni,successivamente ho avuto la febbre a 39.9 e adesso ho capito che forse è stata una conseguenza della pillola.l'ultimo ciclo l'ho avuto il 31 gennaio,la mia paura nonostante l'assunzione della pillola è che il rapporto è avvenuto in pieno periodo fertile!il ciclo essendo di 29-30 giorni sarebbe dovuto arrivare il 3 marzo ma ancora nulla.premetto ho solo qualche piccolo dolore,molto lieve al basso addome simile ai dolori premestruali ma nulla di più!sono molto in ansia,è possibile che sia incinta??ho anche sentito dire che le perdite garantiscono il successo della pillola,è vero??cosa mi consiglia di fare?la prego mi aiuti..sono in attesa di una sua risposta..e grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
Lapdgd è stata assunta nei tempi e le perdite successive rientrano nella norma.
Il prossimo ciclo di solito si manifesta dopo 3-4 sett dall'assunzione della pdgd. In caso di ritardo rispetto a questi tempi previsti, sarà opportuno eseguire un test
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Buongiorno dottore,sono ancora piu preoccupata,il ciclo ancora non arriva e ho quindi un ritardo di 15 giorni!!2 settimane fa ho cmq fatto un test di gravidanza ma è risultato negativo..(il test è stato eseguito alle 3 del pomeriggio con la terza urina,secondo lei questo puó falsare il risultato?o questo puó non essere attendibile??ho ricomprato un test ma ovviamente ho paura a farlo..quello che mi chiedo è puó se addiruttura saltare un mese il ciclo?le 4 settimane di cui mi parlava lei sono scadute oggi!aspetto con ansia sue notizie e grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Per togliere qualsiasi dubbio conviene eseguire un dosaggio delle betaHCG, se neg potrà tranquillizzarsi
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 293XXX

Ok..faró l'esame..peró le chiedo se è comunque possibile che a causa della pillola del giorno dopo salti un ciclo e quindi non sia successo nulla?!

[#5] dopo  
Utente 293XXX

Dottore buonasera,la prego mi aiuti è molto urgente!si ricorda la mia storia...alla fine ho fatto l'esame hcg ed è negativo...adesso sembra un'incubo ma dopo un rapporto protetto con il mio ragazzo si è nuovamente rotto il preservativo!!è assurdo non è mai capitato in tanti anni e adesso tutte insieme!!stavolta peró ha eiaculato fuori ed è venuto fuori anche un pezzo del profillattico!adesso sono preoccupata perchè credo di essere nella fase dell'ovulazione ho qualche dolore lieve nel basso ventre e perdite...il problema è posso riprendere la pillola del giorno dopo nonostante l'abbia presa il 17 febbraio e nonostante ancora non mi sia venuto il ciclo??la prego mi risponda quanto prima,domani mattina alle 8 vado a parlare con una dottoressa...e a ricomprare la pillola!la cosa che mi spaventa sono gli effetti collaterali che ho avuto la prima volta!febbre 39.9, spotting ecc...ma soprattutto gli effetti permanenti se ve ne sono.grazie sono in attesa di una sua risosta!

[#6] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le riporto quanto indicato in scheda tecnica:
È sconsigliata la somministrazione ripetuta entro uno stesso ciclo mestruale, per evitare alla paziente un carico ormonale indesiderabilmente elevato e la possibilità di gravi disturbi del ciclo.



http://www.torrinomedica.it/farmaci/schedetecniche/Norlevo.asp#ixzz2OFnyuogA

Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"