Desiderare un figlio a 42 anni

Buongiorno,
all'età di 42 anni, desidererei avere un filgio.
Vorrei sapere se ha ancora un senso, se il rischio di dare alla luce un bambino down sono molto alte e se durante la gravidanza ci sarebbe poi modo di saperlo già nelle prime settimane nel caso in cui si volesse abortire, e in generale che consigli anche psicologici sentite di darmi per affrontare l'idea di avere un figlio all'età "avanzata" di 42 anni. Sono un po' agitata.
Vi ringrazio molto
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Statisticamente il rischio di cromosomopatia ( trisomia 21 ,18 ) aumenta con l'aumentare dell'età materna ,
.
Una possibilità di diagnosi precoce é la VILLOCENTESI , un esame di screening potrebbe essere la determinazione della translucenza nucale associata alla determinazione della PAPP-A e free Beta.
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test