Sintomi premestruali anticipati?

Buon pomeriggio,
ho avuto l'ultimo ciclo il 1 febbraio ed avuto un rapporto non protetto con mio marito il 15 febbraio. Ho un ciclo di 30 giorni e solitamente inizio ad avvertire i sintomi dell'arrivo delle mestruazioni una settimana prima della data di arrivo.
Premesso che sono 5 anni che io e mio marito cerchiamo di avere un figlio senza risultati in quanto lui produce pochi spermatozoi mobili, ci siamo rivolti ad una clinica per la fecondazione assistita e martedì prossimo inizierò la terapia prima fase di decapeptyl prevista per poi effettuare ICSI.
Adesso sono in ansia perchè da 3 giorni ho iniziato ad accusare dolorini nel basso addome come quelli che sento prima dell'arrivo del ciclo e durante le mestruazioni, ma non mi era mai successo di iniziare ad avvertirli due settimane prima dell'arrivo del ciclo.
Non ho altri sintomi a parte questi dolorini, quindi potrebbe trattarsi di sintomi premestruali anche se ho un ciclo regolare e di solito non si manifestano così presto?.Grazie mille cordiali saluti
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Potrebbe trattarsi di uno spotting PERIOVULATORIO , che a volte si manifesta in questo modo , in altre donne può manifestarsi anche con un flusso simile a quello mestruale.
Per questo non mi allarmerei, ma piuttosto chiederei al collega ginecologo un controllo del collo uterino per eliminare il dubbio della presenza di un ECTROPION (piaghetta) del collo uterino o di un piccolissimo polipo .
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buona sera Dottore,
innanzi tutto grazie della Sua cortese e velocissima risposta. Dunque, perdoni la mia ignoranza, pensavo che lo spotting fosse solo come delle perdite ematiche e che non si riferisse anche a dolori.
Il ginecologo del centro mi ha fatto una ecografia vaginale e transvaginale circa un mese fa per controllare tutto prima di decidere se potevo seguire la tecnica di fecondazione assistita ed era tutto nella norma.
La cosa che più mi preoccupava ( e dall'altra ovviamente mi rendeva più che felice) era che potesse esserci una gravidanza e so che il decapeptyl non va assolutamente preso in caso di donne incinta, ma per quanto ne sarei stata lieta, sarebbe davvero un miracolo se fosse successo dopo 5 anni di tentativi falliti e dopo che ci hanno espressamente detto che l'unica nostra speranza è la ICSI!!!

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test