Dolore fianco sinistro gravidanza

Buongiorno,
Sono incinta di 23+5 settimane (prima gravidanza) e da qualche settimana ho iniziato ad avvertire un dolore localizzato sopra il fianco sinistro, solo quello sinistro. Sono andata ad un controllo e mi hanno detto che dalla pancia e dalle analisi tutto va bene e pensano sia dovuto all'espansione dell'utero dato che non ho avuto altri problemi in passato né operazioni in quella zona...come mai solo a sinistra pero' non lo riesco a capire. All'inizio mi dava piu' fastidio quando dormivo sul fianco sinistro, ora inizia a darmi fastidio anche quando cammino e se lo massaggio in po' in profondita' avverto un forte dolore. Ho paura che piu' aumento di peso piu' il dolore aumenti e non mi e' stato saputo dire se e quando dovrebbe passare.

Mi domando se c'e' un modo di assicurarsi non sia qualcos'altro che magari non ha nulla a che vedere con la gravidanza ma che si e' presentato solo ora a causa dei cambiamenti del corpo? Vivo in Inghilterra e qui non ti viene assegnato un ginecologo, ma solo il servizio dell'ostetrica e un centro dedicato alle donne incinte.

Vorrei sapere se c'e' un modo non evasivo che confermi la diagnosi fatta e mi faccia stare tranquilla.

Ringraziando per il vostro aiuto,
Saluto cordialmente
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Innanzitutto:
a) il dolore si accentua col movimento e recede col riposo?
b) il dolore si associa a febbre, brividi, soprattutto nelle ore tardo-pomeridiane e serali?
c) il dolore si associa a problemi nell'urinare?
d) il dolore si associa a problemi nell'evacuazione?
e) cosa fa per ridurre il dolore?

Cordialmente.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno, per rispondere alle sue domande:
A) si accentua col movimento
B,C,D) non is associa ai problemi sopra accennati
E) mi e' stato detto di prendere la paracetamolo se necessario

Tengo a precisare che non sento sempre dolore, a meno che non tocchi la zona interessata e quando cammino anche solo per poco, lo sento riapparire.

Grazie per il gentile interessamento.
[#3]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Le caratteristiche del dolore lo fanno attribuire ad una patologia muscolo-nervo-scheletrica. Consulti un Ortopedico e mi tenga aggiornato, se crede.

Cordialmente.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore,
Anche io penso che non sia semplicemente dovuto all'espansione dell'utero, ma che ci sia un'altro motivo. Tuttavia, dal momento che sono incinta esitano a farmi fare altri esami che potrebbero essere pericolosi per il bambino.
Cosa mi suggerisce dica per convincere il mio dottore a farmi visitare da un ortopedico?
Non dovrei essere io a doverlo convincere, ma se non insisto per loro la ragione del mio dolore e' gia' stata trovata.

Di nuovo, la ringrazio.
[#5]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
In genere le domande di tipo "dubitativo" sono quelle riescono meglio a non far irretire la controparte.
"Dottore non sarà per caso un problema di natura ortopedica a darmi il dolore al fianco che avverto? Anche perchè le terapie per le contrazioni uterine non hanno sortito alcun effetto".
Provi così.
Cordialmente.

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio