Utente 451XXX
Buonasera,
il 5 ottobre u.s.. mi sono sottoposta ad una isteroscopia operativa xl'asportazione di un polipo all'endometrio. Il post operatorio è andato abbastanza bene. Perdite abbondanti x due giorni, spotting x tutto il mese, fino all'arrivo del ciclo previsto x il 23 ottobre u..s..Arrivato puntuale. Il giorno dell'intervento ero all'ottavo giorno del ciclo con inizio perdite ovulatorie. Prima dell'arrivo delle mestruazioni ho avuto dal 20 al 21 ottobre 2 giorni di ciclo non molto abbondanti che si sono interrotte il 22 ottobre x poi riprendere regolarmente il 23 ottobre (come precedentemente indicato). Il ciclo è terminato tra il 29- 30 ottobre, è stato molto abbondante e soprattutto con molti coaguli. in pratica mi è durato 10 gg (dal 20 al 30 ottobre). Dopo l'intervento ho fatto la cura di 6 gg di Fiderm forte ovuli come indicato dal medico.
Il referto istologico non evidenza nulla di anomalo, ma il ciclo del mese di novembre mi è saltato. In data odierna ho un ritardo di circa 22 giorni (il ciclo di novembre era previsto tra il 20 e il 21). Mi sono accorta di non aver ovulato correttamente il mese di novembre, (sempre se ho ovulato). Ho avuto fino al 30 novembre delle perdite chiare e trasparenti ore interrotte (mi è sembrato di aver avuto 2 ovulazioni una il 18 esimo giorno ed una intorno al 30 novembre, ma vista la situazione non ne sono sicura se era ovulazione o altro.
Dopo 40 -50 dall'intervento dovevo effettuare un controllo post-operatorio che avrei effettuato dopo l'arrivo del ciclo del mese di novembre.
Ma vista la situazione non so quando effettuarlo.
Ora vorrei sapere se è normale che dopo un intervento il ciclo del mese relativo dell'intervento arrivi regolare e quello del mese successivo possa saltare e soprattutto se devo aspettare qualche altro giorno prima di effettuare una eco-trasvaginale x controllare se è tutto regolare.
Ho sempre avuto un ciclo regolare e puntuale anche se ho 50 anni. X scrupolo ho effettuato anche il test di gravidanza al 15° gg di ritardo. Negativo come già sapevo.
Vi allego il referto istologico e la scheda dell'intervento chirurgico.

Referto istologico;
Materiale pervenuto contrassegnato come:
A. Endometrio
B. Canale Cervicale

Reperto Macro - Microscopico
A. Si ricevono frammenti multipli del diametro massimo compreso tra cm 0,2 e cm 1.
B. Si ricevono frammenti multipli del diametro massimo compreso tra cm 0.5 e cm. 1.2.

Diagnosi:
A.Polipo ghiandolare dell'endometrio associato a endometrio debolmente proliferativo
B. Polipo del canale cervicale

Scheda dell'intervento chirurgico
Disinfezione cute e GE. Dilatazione canale con Hegars fino an. 10 ISC. Canale cervicale irregolare x la presenza di una formazione polipoide di circa 1 cm del terzo esterno. Cavità uterina con endometrio ispessito di tipo polipoide e con una formazione polipoide di circa 2 cm del fondo. si procede a resezione delle suddette formazioni e dell'endometrio. Osti tubarici visualizzati. Controllo emostasi regolare.

Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non deve allarmarsi , in pre-menopausa è quasi fisiologico che ci sia una irregolarità dei flussi mestruali, dovuta sicuramente a cicli anovulatori.
Deve aggiungere a tutto ciò anche una possibile iperprolattinemia da stress (chirurgico in questo caso ) che collabora a questo piccolo disordine ormonale .
Non si preoccupi
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI