Utente
Salve, ho una terribile paura di poter aver messo incinta la mia ragazza (che conosco tra l’altro conosco da relativamente molto poco)
Vi spiego la situazione, giovedì notte come sempre, ho applicato il preservativo, ma ho perso l’erezione molto probabilmente per diversi pensieri e paranoie (era la prima volta fra me e lei), ho lasciato quindi perdere e la mia ragazza mi ha masturbato.
Una volta eiaculato (dentro la sua bocca) è passato un pochettino di tempo ed ho fatto del cunillingus, passato un po’ di tempo e una volta venuta lei, ricordo di essermi fermato per un po’, ma ricordo di aver avuto anche un pelino di residuo (me ne ricordo veramente pochissimo) quindi ho cercato in tutti i modi di levarlo con le mani e sfregando molto distrattamente fra le coperte.
Subito dopo lei ha incominciato di nuovo a masturbarmi, ma io dopo un po’ preso dal momento, ho riprovato a rimettermi il preservativo per penetrarla senza problemi, ma preso dal momento, (non mi era mai successo) ho lasciato perdere e l’ho penetrata, sono uscito diverse volte appena sentivo di dover eiaculare e alla fine ho eiaculato praticamente sulla sua pancia (appena sotto l’ombelico)
E poco dopo ricordo di aver fatto ancora del cunnilingus e di averla masturbata con le mani con cui ero venuto sulla sua pancia, ma che ricordo che non erano sporche.

Ora, la mia preoccupazione nasce anche dal fatto che da un po’ di giorni ha dei dolori alla schiena verso l’osso sacro, che però ricordo che aveva avuto gia qualche giorno prima durante il suo ciclo (l’abbiamo fatto circa 4 giorni dopo averlo finito)
E da sabato ha incominciato a farle male anche il basso ventre
Ora i dolori sembrano andare e venire, ma quello alla schiena molto più spesso di quello al basso ventre.
Mi ha spiegato che sono come dolori mestruali ma senza mestruazioni.

Vorrei anche chiedervi infine se conviene prendere pillola ella-one, tenendo conto che abbiamo avuto questi rapporti nella notte fra giovedì e venerdì, quindi in teoria ancora in tempo per prenderla.

Grazie in anticipo,
Arrivederci

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non intravedo le condizioni sufficienti per l'insorgenza di una gravidanza indesiderata.
Trovandosi non in periodo periovulatorio (""l’abbiamo fatto circa 4 giorni dopo averlo finito """) l'assunzione della contraccezione post- coitale o di emergenza , mi sembra un eccesso di zelo.
Difficile in queste situazioni dare una risposta certa .
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore,
Intanto la vorrei ringraziare per la gentile risposta
La aggiorno sulle condizioni della mia ragazza, ha continuato ad avere delle fitte alla schiena in diversi intervalli della giornata.
L’unica cosa è che proprio oggi ha delle perdite poco abbondanti, ma non ha fatto caso al colore e subito dopo ha avverino dei dolori al basso ventre.
Le dico questa cosa perché il ciclo dovrebbe tornarle tra 2 settimane e mezzo.
Nel caso, come mi ha fatto intendere non si trattasse di sintomi da gravidanza, potrei sapere a cosa potrebbe essere dovuto.
In un modo o nell’altro, vorremmo cercare di capire, visto che certi dolori come la schiena lì porta dietro ormai da quasi un mese.
O nel caso, ritrattasse la sua idea, potremmo provare già a comprare un test di gravidanza?
La ringrazio in anticipo,
Arrivederci

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi ritengo utile una visita con eco TV
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Potrei chiederle a cosa possono essere dovuti questi sintomi?
Lei ha molto paura di questo controllo, ma forse spiegandole di cosa può trattarsi può farla stare più tranquilla,
Potrebbe essere una infezione o qualcosa ad utero o ovaie?

Sempre gentilissimo, grazie tante

[#5] dopo  
Utente
Salve, mi ripresento su questo forum, perché la mia ragazza adesso al momento dovrebbe avere il ciclo, doveva arrivarle sabato, ma ha avuto solo delle perdite nella giornata di ieri, ma non nella giornata di oggi.
Quindi siamo di nuovo molto confusi
È andata dal medico di base per quei dolori al basso ventre e alla schiena (che erano più bruciori) e le è stato dato un antibiotico per 3 giorni in cui doveva trattenere la pipì durante la notte o qualcosa del genere e il dolore le è passato.
Ora ha dei dolori come quando le sta per arrivare il ciclo mestruale, ma non riesce a capire.

Qualcuno potrebbe aiutarci, per favore?
Grazie

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se è in atto una terapia antibiotica , perchè si preoccupa?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI