Pillola klaira

Partecipa al sondaggio
Gentili dottori, buon pomeriggio!
Ho un dubbio che mi assale ed è per questo che mi rivolgo a voi.

Sono una ragazza di 23 anni e assumo la pillola Klaira da circa 3 mesi (sono al terzo blister) a causa del mio ovaio micropolicistico che mi causava irregolarità nel ciclo mestruale, dolori ed altri problemi.

Il primo mese ho avuto solo problemi di spotting e forte emicrania da sospensione.

Il secondo mese, invece, non ho avuto spotting ma durante l’assunzione della dodicesima compressa, ho accusato dei forti crampi all’altezza delle ovaie accompagnati da perdite ematiche consistenti (quasi come se fosse un normale ciclo mestruale dati i dolori forti e le perdite consistenti), il tutto è durato circa 4/5 giorni.
Durante il periodo di sospensione (ultime due compresse inattive) non ho avuto alcun sintomo, né flusso, zero! Preoccupata e non rassicurata dalla mia ginecologa ho fatto un’ecografia pelvica che ha riscontrato un ispessimento dell’endometrio.

Adesso sono al terzo blister, non ho spotting ma continuo ad avere perdite bianche (tipo ovulazione) e si sta ripresentando il dolore forte alle ovaie e flusso ematico (sono alla quindicesima compressa)

Ho sempre assunto la pillola con regolarità, come un orologio svizzero! Non ho mai preso medicinali in contrasto (solo dostinex a causa della prolattina alta, prescritto dalla ginecologa e qualche oki sporadica).

Cosa potrebbe essere?
C’è un rischio di gravidanza?
Ho fatto un test ma è negativo, però la mia ansia è in costante aumento, ho paura che la pillola non funzioni e che quindi sono a rischio gravidanza
Grazie per l’attenzione e buon lavoro!
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.4k 1.4k 190
Se la pillola è stata assunta con regolarità , come ha riferito , non ci sono rischi di gravidanza , in quanto tutte le pillole a medio basso dosaggio hanno comunque azione contraccettiva.
Il problema è adeguare la pillola al suo clima ormonale .
La klaira è un ottimo contraccettivo estro-progestinico ma non adeguato al suo clima ormonale , e per questo motivo dovrebbe passare ad una combinazione sempre con estrogeno naturale (estradiolo valerato ) ma con un progestinico più potente , per evitare spotting e conseguente dolore simil-mestruale.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
Utente
Utente
Va bene Dottore grande della sua celere risposta.
Quindi mi conferma che medicinali come dostinex, aulin, tachipirina o monuril non abbiano inciso ?
La mia preoccupazione è che essendo una pillola a basso dosaggio non fermi l’ovulazione ponendomi a rischio gravidanza. Sono certa della corretta assunzione per il resto (mai avuto episodi di vomito o diarrea).
Sicuramente provvederò alla sostituzione della pillola perché è esattamente come se fosse arrivato il ciclo mestruale compreso dolori e flusso esattamente come il precedente blister!
Grazie ancora per la sua risposta !
Ciclo mestruale

Cos'è il ciclo mestruale? A quale età arriva il menarca? Cosa fare se le mestruazioni sono irregolari? Tutto quello che devi sapere sulle fasi del ciclo.

Leggi tutto