Perdite di sangue con la pillola, dopo quasi un anno di assunzione

Premetto che faccio uso della pillola Klaira da circa un anno come cura e come contraccettivo (e non ho rapporti da 6 mesi), i primi mesi ho avuto le normali perdite marroni, scomparse poi e ritornare di tanto in tanto per periodi brevissimi.
A gennaio ho avuto il mio ultimo ciclo (il più abbondante che ho avuto da quando uso la pillola), da lì il ciclo è venuto a mancare per 2 mesi consecutivi e ora alla dodicesima pillola ho dolorini e perdite di sangue.

è normale o mi consigliate una visita ginecologica?
[#1]
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo 834 32 123
Gent. Sig., può succedere che, dopo un periodo prolungato di utilizzo, anche se presa regolarmente, la pillola provochi delle perdite di sangue intermestruali. Il fenomeno viene definito " spotting" ed è più frequente con le pillole di ultima generazione, poichè queste, rispetto ai farmaci di questo tipo che venivano prescritti in passato, sono a basso dosaggio ormonale. Negli anni, allo scopo di ridurre gli effetti collaterali ed i rischi per la salute, è stato progressivamente abbassato il dosaggio dei componenti dei contraccettivi orali e sono cambiati in particolare i progestinici. Questo ha reso possibile una migliore tollerabilità di questi contraccettivi, ma facilita lo spotting. Una manifestazione episodica non è preoccupante, ma se il fenomeno diventa persistente e tende a ripetersi, è opportuno effettuare una visita ginecologica, innanzitutto per escludere cause organiche di sanguinamento, quali polipi, fibromi, cerviciti, ecc. e poi per valutare, se necessario, l'opportunità di cambiare pillola.

Dr. Lucia Vecoli

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio