Piastrine basse in gravidanza

Salve
Sono alle 38 settimana di gravidanza, ieri ho fatto in ospedale la conta delle piastrine sia in edta, con risultato 69 Mila unità e con sotto scritto aggregati piastrinici rari e sia in sodio citrato con risultato 98 Mila unità.
Il motivo per cui ho fatto gli esami in questa doppia modalità è stato perché in quelle del mese scorso Il risultato della conta delle piastrine era 85 Mila unità, con sotto scritto valore sottostimato per presenza di aggregati, il mese ancora precedente ho fatto la conta delle piastrine due volte la prima volta con risultato 78 Mila sempre con la stessa dicitura unità e dopo 3 giorni con risultato 137 Mila unità e ancora con stessa dicitura.
Anni fa avevo già avuto questo problema sulla conta delle piastrine che avevo risolto facendo un prelievo senza anticoagulante ed eseguito immediatamente.
Mi chiedo a questo punto c'è differenza tra fare la conta delle piastrine in citrato e farla senza anticoagulante?
posso stare tranquilla?
Lunedì comunque ho la visita con l'ematologo.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 39,7k 1,2k 246
il conteggio delle piastrine è estremamente variabile in gravidanza ,può ridursi, aumentare o rimanere invariato di numero. Le piccole differenze che sono state riscontrate , sono più che altro attribuibili a tecniche diverse di prelievo e di determinazione . quasi sempre è presente una piastrinopenia di scarsa rilevanza clinica.
SALUTI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa