Probabilità di gravidanza in un rapporto quasi del tutto protetto ma con un errore

Salve staff di Medici Italia,
vi spiego la situazione, da premettere che la mia ragazza ha un ciclo mestruale molto irregolare a causa di problemi alla tiroide, avvolte saltando anche un mese o un mese e mezzo prima che venga.
Il 25 aprile abbiamo avuto un rapporto dove a metà di quest’ultimo abbiamo cambiato il profilattico poiché abbiamo provato altro, mentre lo cambiavo, la mia ragazza si è seduta per sbaglio poiché pensava che lo avessi già cambiato, è entrato non più di metà e non più di qualche secondo se non di meno e sono sicuro che non c’erano perdite sia di liquido seminale che preseminale, dopo di che abbiamo continuato sempre protetto.


Anche il 9 maggio c’è stato un rapporto.
Ora la data teorica del ciclo era il 25 aprile, poiché il ciclo il 25 marzo c’è stato.
Più o meno in un anno e mezzo di relazione i nostri rapporti sono sempre stati protetti e quella del 25 aprile è l’unica istanza dove c’è stata l’entrata senza protezione, anche se non interamente e per una durata più che esigua, forse uno o due secondi, ma che comunque desta preoccupazione poiché il ciclo è in ritardo di tre settimane.
Non ha alcun sintomo associabile ad una gravidanza al primo mese.


Le nostre domande erano: quant’è la possibilità che sia in attesa?
È vero che il ciclo può tardare in caso di rapporto vicino alla data di esso?
Grazie mille in anticipo
[#1]
Dr. Pietro Sarcinella Ginecologo, Medico dello sport, Chirurgo plastico 184 7
Risolva più facilmente il quesito facendo una Beta hcg su sangue

Dr. Pietro Sarcinella Specialista in Ginecologia e Ostetricia. Lavora come dirigente all'Ospedale San Paolo di Napoli Con Studio in Napoli

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio