Utente
Buonasera,
ho già chiesto un consulto un pò di tempo fa, per i miei continui mal di testa. Ho fatto la radiografia come prescritta dal mio medico curante per l'eventuale sinusite con esito negativo, c'è solo un piccolo problemino alla cervicale.
I dolori si sono attenuati quasi del tutto e anche il senso di gonfiore che lamentavo prima. Ultimamente però ho notato che spostando lo sguardo verso sinistra ed in particolare in basso accuso una strana fitta al lato sinistro dell'occhio e sento tirare solo quel lato li. Sento tirare anche i muscoli del collo. Da un bel pò di tempo, inoltre soffro di uno strano problema alla mandibola, di cui non mi sono mai preoccupata però. Quando apro la bocca fa un fortissimo rumore e mi provoca anche dolore. Ora sono preoccupata per questo dolore alla testa correlato allo spostamento degli occhi verso una sola parte. Voglio esser tranquilla che non sia nulla di grave. Da premettere sono molto ansiosa. Grazie.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

faccia una visita gnatologica per quanto riguarda il problema dell'articolazione della mandibola che potrebbe essere la causa della Sua cefalea.
Utile sarebbe anche una visita neurologica.

Cordiali saluti ed auguri di buon Natale
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Lei pensa sia necessaria una risonanza magnetica del cranio? Devo preoccuparmi per questi dolori correlati allo spostamento dello sguardo?
Cordiali Saluti
Buon Natale

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

preoccuparsi no, occuparsi sì.
Una RM encefalica potrebbe essere indicata qualora il Suo medico curante o l'eventuale specialista la consigliasse.
Comunque, se servisse per tranquillizzarLa, la può fare tranquillamente.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno,
vorrei informarla che il miei soliti dolori alla testa vanno un pò meglio anche se ho sempre fastidio. Ho notato ultimamente 1 altra cosa mi si tappano spesso le orecchio e sento fischiare le orecchie e spesso di notte, mi hanno parlato di acufene. E ho notato tracce di sangue nella saliva ultimamente anche se poco evidente, premetto che sto tossendo con più facilita, creda possa esser correlato al mio mal di testa? o ad uno stato influenzale? il fischio che noto nelle orecchie e pressione alle orecchie accompagnato da un leggero fastidio alla testa, potrebbero esser la causa di problemi alle articolazioni della mandibola ( le parlai in precedenza, del mio rumore, nell'aprire la bocca, e nei dolori facciali e dentali). Spero non ci sia nulla di grave. Il sangue dalla bocca, più precisamente da secrezioni di muco mi spaventano tanto. Comunque una RM del cranio l'ho effettuata 5 anni fa per un problema che ho all'occhio e non credo centri nulla con i miei problemi di testa , ho un amartoma che controllo ogni 6 mesi e non è cresciuto per niente.
Grazie.
Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le tracce di sangue nell'espettorato non sono riconducubili alla cefalea. Forse sono provocate dalla tosse insistente che descrive. In ogni caso per questo problema si rivolga al Suo medico curante che saprà certamente darLe delle indicazioni corrette.
Faccia inoltre le visite che Le avevo consigliato precedentemente (gnatologica e neurologica).

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
vorrei aggiornarle le mie condizioni, i miei mal di testa sono migliorati e non ne ho quasi più, ho sempre la tensione alla testa e siccome mi sentivo questa tensione anche in corrispondenza della mandibola sono andata da 1 odontoiatra e mi ha visitata e mi ha detto che questa tensione che sento potrebbe derivare dai denti del giudizio superiori che mi sono cresciuti non del tutto e sono cresciuti in maniera orizzontale, mi ha spiegato che ciò può causare tensione anche al capo in quanto non hanno spazio per poter crescere e fanno pressione sugli altri denti, lui mi ha detto che in base al fastidio che ho potrei toglierli ed è 1 operazione del tutto indolore in quanto fatto anestesia. Anche i miei mal di testa possono derivare da ciò. Secondo lei questa sensazione di pressione alla testa e denti potrebbero dipendere da ciò?? Il mio medico curante avendo controllato anche i raggi dice che è tutto ok e tutto potrebbe dipendere dalla crescita degli ottavi in quanto sono da settembre che soffro di questi dolori però pensando fosse sinusite sono stata curata con 1 antibiotico e tutto era terminato. Chiedo un suo parere a riguardo.
Cordiali Saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi fa particolarmente piacere che la situazione sia molto migliorata. Circa la cefalea da cause odontoiatriche, sarebbe possibile. Per il quesito specifico Le consiglierei di postare la domanda nella sezione "Gnatologia clinica" o "Odontoiatria".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buonasera Dtt Ferraloro,
è da un paio di giorni che ho di nuovo questi forti mal di testa io credo siano dovuti al solito problema dei denti in quanto mi tirano, ho notato che dietro la nuca mi è uscito un piccolo linfonodo possa esser correlato ai denti?
Sono preoccupata per 1 eventuale malattia cerebrale.
Spero che lei possa escludermi questa possibilità.
CORDIALMENTE

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dovrebbe fare valutare il presunto linfonodo da un medico per avere un parere corretto. Non pensi comunque a malattie cerebrali.
La domanda sui denti la inoltri in odontoiatria dove i colleghi Le potranno rispondere in maniera più completa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Salve Dottore,
ho spiegati i miei sintomi ad il mio medico. Premetto i dolori in quest'ultima settimana sono peggiorati ance se la settimana scorsa ne avevo molti di meno. Questo mal di testa che mi affligge dalla mattina appena mi sveglio mi passa solo se dormo. Potrebbe essersi infiammato il trigemino??
In quanto mi tira anche dietro il collo , nella zone posteriore dell'occhio e sotto gli zigomi?
Oltre la pressione ai denti e alla mascella.
Cordiali Saluti

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ha fatto la visita neurologica consigliata?
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
I miei dolori sono cominciati a settembre e quando mi sono recata da un medico della guardia medica specializzato in neurologia mi ha fatto una visita neurologica per escludere eventuali patologie e mi diede un antibiotico curandomi come sinusite. Dai raggi effettuati che escludono che sia una sinusite è giusta come indagine per escludere che sia la sinusite la mia patologia? Come le dicevo il mio medico curante mi ha detto che potrebbe esser infiammato il nervo trigemino, per i sintomi da me descritti. Oltre ad avere mal di testa che sono più fastidi e a volte ho dei picchi di mal di testa , mi parte una tensione a livello della mandibola dell'arcata superiore, con dolore agli occhi e tensione dietro gli occhi, da 4 giorni mi sveglio già con dei dolori che si attenuano solo se non faccio troppi movimenti con la bocca; premetto che quando ho effettuato la cura antibiotica i miei sintomi si erano calmati; i penso che influisca anche il dente del giudizio e spero vivamente sia quello perchè prima che mi crescesse non avevo mai sofferto di dolori alla testa e nemmeno di questa tensione.Di notte mi passano e dormo tranquillamente ma quando mi sveglio ma attanaglia, forse perchè comprimo il nervo,e quindi mi da dolore. Voglio esser tranquilla e voglio escludere qualche patologia grave perchè, ho solo 21 anni e non voglio che questa paura non mi faccia vivere serenamente. Il mio dottore mi ha detto di stare tranquilla anche perchè la risonanza effettuata 5 anni fa, era tutto apposto.E' possibile nel caso in cui fosse il nervo trigemino infiammato, a darmi tutti questi sintomi ed è possibile che la cura antibiotica effettuata a settembre mi abbia dato grandi benefici? E' possibile che se avessi avuto qualche patologia l'antibiotico non avrebbe fatto nessun effetto?? Comunque sono in crescita gli inferiori.
Cordiali Saluti

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ho capito se con l'antibiotico la cefalea si sia risolta .
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
si con l'antibiotico era passato completamente il mio dolore.
Cordialmente

[#15] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
lei dice che se fosse una nevralgia potrebbe nei mesi scorsi esser passata in seguito ad una cura antibiotica?
In questi giorni sto avendo anche problemi con il rene sinistro, in quanto in passato ho sofferto di pionefrosi.
Cordialmente

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una nevralgia non può rispondere all'antibiotico.
Una spiegazione possibile potrebbe essere che in quel periodo soffrisse di sinusite o di un problema odontoiatrico e quindi l'antibiotico sarebbe stato efficace.
Al momento mi occuperei del rene, risolto questo problema Le rinnovo il consiglio per la visita neurologica.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente
Buongiorno Dott Ferraloro,
dopo una serie di settimane passate senza aver il mio doloroso mal di testa, un giorno mi è ricomparso e sono settimane che si altera. Sono stata da 1 medico e mi ha detto che quasi sicuramente è il nervo del trigemino infiammato ecco perchè non mi passa. Inoltre tutto ciò spiegherebbe la continua pressione sulla faccia e denti. Mi hanno consigliato di effettuare una cura con delta cortene per 20 gg , lei cosa ne dice?
Oltre ad una cura a base di cortisone non esiste nulla che può curarmi questa patologia fastidiosissima; dopo che ho tolto il dente del giudizio il dolore va meglio ma ho ancora crisi di dolore che possono considerarsi sopportabili ma non sono fastidiose. Quali potrebbero essere degli anti-dolorifici efficaci? Potrei prendere il toradol?
Cordialmente

[#18]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la diagnosi di nevralgia del trigemino è stata fatta da un neurologo o da un medico generico?
Dr. Antonio Ferraloro