Utente
Buonasera, sono un ragazzo di 26 anni.
Ieri sera verso la mezzanotte stavo facendo un giro in macchina con la mia ragazza e all'improvviso ho avvertito una fitta sul lato sx del cranio (proprio sopra la tempia) con conseguente vertigine, forte mal di testa, affanno ed abbondante sudorazione. Il tutto è durato circa 15 minuti. Dopodiché mi sono fermato al pronto soccorso dove mi hanno controllato la pressione sanguigna (90/140) e mi hanno fatto un elettrocardiogramma (nella norma). Per il mal di testa mi hanno fatto il toradol intramuscolo. Dopo circa 20 minuti la il mal di testa è sparito. Le uniche cose che sono rimaste sono: sensazione di debolezza, un minimo di vertigini e soprattutto un fastidio nel punto in cui ho avuto la fitta (zona sopra la tempia sx). Mi hanno detto che nel casoin cui i dolori fossero tornati, casomai accompagnati da vomito, sarei dovuto tornare al pronto soccorso per effettuare una TAC.
Questa mattina mi sono fatto segnare dal mio medico di base una risonanza magnetica dell'encefalo + rachide cervicale. A distanza di quasi 24 ore sento ancora il fastidio descritto poc'anzi sopra la tempia sx. Alla luce di quanto descritto, da cosa possono derivare i disturbi sopra elencati??? È il caso di fare qualche altro esame specialistico??? Fiducioso in una vostra risposta vi faccio i miei più cari saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

è sufficiente che effettui gli esami strumentali prenotati (RM encefalica e rachide cervicale). Inoltre è indispensabile una visita neurologica per un inquadramento diagnostico del problema.
Stia comunque tranquillo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio infinitamente per l'immediato consulto.
Ho prenotato la RMN encefalo + cervicale per il giorno 5 marzo (dovrò solo attendere 1 settimana).
Secondo Lei a cosa potrebbero essere dovuti i sintomi sopra descritti?
Grazie e buon w-e.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non è possibile stabilire l'origine dei Suoi sintomi senza una visita diretta.
Mi faccia saper l'esito della RM, se vuole.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille. Le faró senz'altro sapere l'esito degi esami radiologici.
Buona serata.

[#5] dopo  
Utente
Buonasera,
dopo una settimana d'attesa finalmente ho fatto la RMN encefalo + cervicale (eh si... fortunatamente il centro radiologico è riuscito ad anticipare di un giorno il mio esame). Per le risposte dovrò attendere ancora qualche giorno...
Resta solo un problema: quel famoso mal di testa accompagnato da senso di instabilità non mi ha MAI abbandonato... nemmeno con l'uso di analgesici (moment act, cibalgine, oki...).
Sono 8 giorni che giro su internet alla ricerca di qualche articolo confortante ma non faccio altro che trovare articolo dove di parla di TUMORE!!! Sono leggermente ipocondriaco e sono terrorizzato da questo tipo di malattie!
Il mal di testa che ho non è proprio doloroso... è più un fastidio o meglio un cerchio alla testa... Sembro quasi uno zombie... Altra cosa: questo mal di testa mi prende TUTTA la testa (zona frontale, zone tra orecchie e tempie, nuca, apice della testa). Si associano acufeni all'orecchio dx.

Dato che questi sintomi appena descritti mi sembrano combaciare con quelli del tumore celebrale è possibile che si tratti proprio di questo????

Grazie mille per la disponibilità.

[#6]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non pensi a patologie importanti e non vada in Rete alla ricerca di autodiagnosi. Attenda con fiducia l'esito della RM ma da ciò che descrive un'ipotesi probabile potrebbe essere rappresentata da una banale cefalea di tipo tensivo (è solo un'ipotesi).
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente
Grazie mille per l'immediata risposta.
In effetti penso che sto diventando un po' troppo ipocondriaco.
Aspetterò ancora qualche altro giorno per vedere finalmente i risultati tanto aspettati.
La informerò comunque sull'esito degli esami fatti, sempre se non le crea disturbo.

Grazie ancora.

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ci mancherebbe, nessun disturbo.
Leggerò volentieri.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
Buonasera Dr. Ferraloro,
Le riporto di seguito il contenuto del referto che, purtroppo, NON SEMBRA ESSERE ASSOLUTAMENTE CONFORTANTE:

RM DELL'ENCEFALO (ESAME DIRETTO)
Area di alterato segnale con iniziali segni di espanso sul muso del terzo ventricolo si apprezza in regione frontale sinistra, con un diametro intorno al centimetro, che appare opportuno valutare anche con somministrazione di mdc.
Nella norma il restante parenchima encefalico.
Nella norma il sistema ventricolare e la fossa cranica posteriore, nella norma lo spazio liquorale peri-encefalico.

RM COLONNA CERVICALE (ESAME DIRETTO)
Rettilineizzato il rachide cervicale con minimi di segni di discopatia da disidratazione discale da C3-C4 a C5-C6.
Non sono presenti ernie discali, protrusione discale C4-C5 paramediana sinistra con relativa impronta sul sacco durale.
Nella norma il canale per ampiezza e il midollo cervicale per morfologia.

Alla luce di quanto riportato cosa vorrebbe dire il Dott. che ha visionato i miei esami radiologici???
LA PREGO, SONO IN ANSIA.....
Non è che si tratta di un TUMORE????????????

Grazie anticipatamente per la sua pazienza.

S.

[#10]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dalla RM si segnala un'area di alterato segnale che, come Le ha consigliato il neuroradiologo, andrebbe approfondita con mezzo di contrasto. Tale area non presenta caratteristiche particolari considerato che il radiologo non si sbilancia sulla sua possibile natura. Faccia vedere le immagini ad un neurologo anche per avere un'valutazione clinica con la visita diretta.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente
Buonasera Dr. Ferraloro,
innanzi tutto la ringrazio per l'immediata risposta alla mia ennesima richiesta di consulto.

Le volevo chiedere:
ma cosa vuol dire, in parole povere, "area di alterato segnale"???
...e poi, il fatto che "tale area non presenta caratteristiche particolari" vorrebbe dire che c'è una MINIMA possibilità di avere un TUMORE all'encefalo???

Grazie ancora.

S.

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

letteralmente significa che è stata rilevata qualcosa che comunque non può essere al momento interpretata in quanto non possiede caratteristiche peculiari, per es. per dire che è di natura vascolare, ecc.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro