Utente 161XXX
Sono un ragazzo di 33 anni soffro da sempre di mal di testa e di dolori cervicali....da circa 3 mesi ho anche un fishcio nell'oreccho sinistro ma senza perdita udito e che avverto soprattutto in silenzio...
due sab fa mentre mi giravo in macchina per fare retormarcia mi sono sentito come girare la testa... ho guidato tranquillamente fino a casa ma poi nel letto solo chiudendo gli occhi sentivo girare un po la testa e sudavo... la mattina ho chiamato guardia medica che dopo un veloce esame neurologico ha escluso altri problemi e mi ha diagnosticato una crisi vertiginosa o labirintite..e mi ha dato il vertisec.... il lunedi il mio dottore che è anche ottorino mi ha visitato ha trovato i canali uditivi labirinto ok...e mi ha detto che oltra ad una possibile cervicalgia dovevo fare esami audiometrici e calorici... perchè poteva esserci un infiammazzione o addiirttura una sindrome di meniere ..mi ha dato gladio e vertiserc.... da lunedi scorso tutto ok solo qualche fastidio alla testa come di pressione all nuca ... no vertigini solo un po di dolori diffusi alla testa... 3 giorni fa mi sono sentito spossato e sudorazione piu' elevata... -(sbagliando forse il giorno prima avevo smesso vertiserc e gladio) stavo male ma niente giramenti solo un malessere generale ...ho preso un gladio e sono tornato a stare abbastanza bene......
-fatta visita ortopedica con lastra dove si evidenzia spondilouncoartrosi e artrosi interpeduncolare con retilineizzazzione della lordosi fisiologica ..mi è stata consigliata fisio e antiinfiammatori...
-giovedi ho visita ottorino ...con esami....
-RISCONTRATA masticazione non simmetrica mandibola un po sfasata diciamo...
.........ORA vorrei chiedervi secondo voi puo essere un problema neurologico?? ???'
Io ad oggi ho dolori alla schiena al collo e muovendo la testa sento dolori riconducibili penso alla cervicale ...e questo fischio nell'orecchio..
GRAZIE PER LE EVENTUALI RISPOSTE E DELUCIDAZIONI.

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, cosa significa "-RISCONTRATA masticazione non simmetrica mandibola un po sfasata diciamo": in realtà cosa le é stato detto con esattezza sulla sua mandibola? Chi, o meglio, quale specialista si é pronunciato su questo problema? Con quale prospettiva di trattamento?

Le suggerirei di dare un'occhiata agli articoli qui sotto linkati, nell'ipotesi che possa riscontrarvi qualche elemento di somiglianza con il suo problema.
Cordiali saluti ed auguri.

La cefalea che viene dalla bocca
https://www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/934/La-cefalea-ch

Acufeni e disfunzioni dell’Articolazione Temporo Mandibolare (ATM)
https://www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1348/Acufeni-e-di

https://www.medicitalia.it/minforma/gnatologia-clinica/1408-vertigine-pertinenza-odontoiatrica.html
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Grazie per la risposta ...
RISCONTRATA masticazione non simmetrica mandibola un po sfasata diciamo
non è stata una diagnosi di un dentista ma di un osteopata da cui sono andata e comunque al piu' presto devo fare un controllo da un dentista per valutare la situazione...
Per quanto riguarda il resto ho letto gli articoli che mi ha consigliato e molti disturbi posso rientrare sia in un problema alla cervicale sia in un problema alla masticazione
solo che ho fatto i controlli dall'ottorino prove caloriche vestibolari e audiometriche ... e tutto è nella norma nessun problema... ma nonostante cio' continuo ad avere questo fischio che mi da fastidio solo in silenzio...e in pu' ho sempre dolori alla cervicale e di conseguenza alla testa (cefalee muscolo tensive) .
La cosa che non capisco è che qualche giorno fa di punto in bianco nel letto dopo aver percepito per l'ennesima volta il fishio mi sono cominciata a sudare le mani con sensazioni di caldo e freddo e poi nausea e malessere...puo' essere sempre tutto riconducibile a cervicale, postura e mandibola??????????
GRAZIE

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, i "dolori alla cervicale e di conseguenza alla testa ", dal punto di vista gnatologico , potrebbero essere interpretati come mandibola dislocata, conseguente atteggiamento compensatorio della colonna cervicale, e quindi cefalea sostenuta sia dai muscoli della mandibola che da quelli del collo, influenzati anch'essi dalla malposizione mandibolare.
Se il problema primario fosse il collo, l'osteopata avrebbe avuto la soluzione: se ha parlato di "mandibola sfasata" ha notato probabilmente che il suo lavoro sul collo é reso inutile in breve tempo dal "rimbalzo" posturale operato dalla mandibola.

Dia un'occhiata , se ha tempo, anche a questo articolo:
www.studiober.com/pdf/Cefalea_Otite_Cervicalgia.pdf
( attendere con pazienza quando si vuole aprire questo link: è molto pesante)

Cordiali saluti ed auguri
.

Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#4] dopo  
Utente 161XXX

Grazie per la risposta...ho letto l'articolo e penso potrebbe proprio essere il mio caso... a breve tornero' dall'osteopata per valutare anche con lui la situazione...
ma secondo lei per quanto riguarda gli altri sintomi...: sudorazione mani, testa vuota, e fischio nell'orecchio POTREBBERO tutti essere riconducibili alla cervicale / problema mandibola??
GRAZIE

[#5] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Testa vuota spesso si, cpon discrete possibilità di risoluzione; fischio anche, ma a sceconda delle caratteristiche dell'acufene , scarse o scarsiussime possibilità di risoluzione. Sudorazione : é un fremomeno neurovegetativo di accompagnamento a vari problemi, forse indirettamente collegato: difficile dire.
Non credo sia possible dire di più via rete, senza un esame diretto.
Cordiali saluti ed auguri..
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#6] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
non penso che l'osteopata, figura paramedica ma NON medica, da solo, sia il professionista giusto per affrontare il suo caso.

Più indicato lo gnatologo:
https://www.medicitalia.it/sergioformentelli/news/439/Lo-gnatologo-ma-chi-e-costui

che dovrà valutare se il suo problema ha origine, almeno in parte, nell'ambito orale e proporle, eventualmente, ulteriori accertamenti diagnostici anche in collaborazione con altri specialisti per quanto di loro competenza.
L'osteopata potrebbe rivelarsi una risorsa preziosa, ma solo in collaborazione con le altre figure professionali interessate.
Ne parli con lui.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)

[#7] dopo  
Utente 161XXX

GRAZIE PER LE risposte....
oggi faccio controllo cardiologico per vedere se c'è qualche correlazione, e anche da uno gnatologo ..... devo cercarne uno ...... spero di risolvere perchè questi fastidi alla testa collo e altro danno davvero fastidio...
grazie