Utente 390XXX
Mio figlio di 18 anni a causa di alcuni mal di testa anche dopo sforzo fisico ha fatto una Rm con mdc che Vi scrivo:

Rm Encefalo:
Esame eseguito in condizioni di base e dopo somministrazione di mdc ev con sequenze T1, T2, FLAIR T2, DWI, GRE T2*, 3DFSPGR secondo i piani assiali e sagittali in paziente con riscontro RM di area iperintensa in sede frontale sottocorticale destra. Indagine confrontata con una precedente RM del 30/04/2015.
Si conferma la presenza della piccola areola di iperintensità di segnale in T2 in sede frontale destra (DT massimo 6 mm circa), che si presenta come areola a basso segnale in GRE T2* ed è dotata di sfumato enhancement post-contrastografico. Tale reperto appare compatibile in prima ipotesi con piccola malformazione vascolare (verosimile teleangectasia capillare); utile comunque rivalutazione a distanza di tempo eventualmente associata a studio AngioRm dei vasi del poligono di Willis.
Millimetrica areola di iperintensità di segnale in Flair T2 in sede insulare destra, di significato aspecifico.
Sistema ventricolare sopra e sotto tentoriale eumorfico in sede.
Regolari le strutture della linea mediana.
Piccola cisti mucosa in corrispondenza del seno mascellare di destra.

Potete spiegarmi il significato della Rm e se può esserci una relazione con il mal di testa???
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le telengectasie capillari sono delle dilatazioni di un gruppo di capillari, in genere piccole, e sono quasi sempre asintomatiche. Molto raramente possono sanguinare ma senza causare emorragie importanti, vengono di solito riscontrate casualmente nel corso di esami effettuati per altri motivi, come il caso di Suo figlio. Non sono correlati con la cefalea.
Come consiglia il radiologo, è utile un controllo RM a distanza dal primo, integrato con angio-RM.
Ne parli comunque con un neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 390XXX

Egr: Dott: Ferraloro La ringrazio per la risposta immediata e per la chiarezza della stessa. Le volevo chiedere inoltre, il controllo RM a distanza dal primo con angio-RM si fa perche le teleangectasie sono suscettibili di variazioni o per quale altro motivo? E se la millimetrica areola di iperintensità riscontrata ha un significato come pure la cisti mucosa. Intanto mi attivo per prenotare una visita con un Neurologo come da Lei suggerito, e le porgo i miei migliori saluti. E sempre Grazie.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la piccola cisti mucosa è di competenza dell'otorino essendo a livello del seno mascellare di destra, non è nel cervello, stia tranquillo.
La millimetrica areola di significato aspecifico, proprio perchè isolata, potrebbe non avere significato clinico ma è chiaro che deve essere visionata dallo specialista per avere un parere attendibile. Diciamo che in linea di massima non dovrebbe creare preoccupazioni.
Il controllo RM generalmente si fa per vedere eventuali variazioni delle alterazioni riscontrate e, nel caso di Suo figlio, per una conferma della <<verosimile teleangectasia capillare>>.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 390XXX

Dott. Ferraloro La ringrazio nuovamente per le Sue risposte che sono cosi chiare da essere facilmente comprensibili anche da chi come me non è un addetto ai lavori. Un dubbio: la RM di controllo dovrà essere fatta di nuovo con Mdc o anche senza e a che distanza di tempo dall'ultima? Grazie sempre per la sua prontezza e disponibilità.

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sì, la RM deve essere fatta con mezzo di contrasto, come la prima, per potere fare il confronto con la precedente. Inoltre è consigliabile integrarla con sequenze angiografiche (nel corso dello stesso esame).
A quale distanza dalla precedente? Sei mesi-un anno ma su questo aspetto veda cosa Le consiglia il neurologo.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 390XXX

La ringrazio tanto Dott. Ferraloro per la disponibilità e la celerità delle risposte e Le auguro tanti successi nella sua professione e nella sua vita quotidiana.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per le parole utilizzate nei nostri confronti e per avere scelto Medicitalia.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 390XXX

Buongiorno Dott. Ferraloro Le scrivo nuovamente per aggiornarla sulla situazione. Abbiamo eseguito una Rm Encefalo e una Angio Rm Enccefalo con e senza Mdc come da Lei e dal Radiologo suggerito a circa 6 mesi di distanza dalla precedente. Le riporto il referto
Esame eseguito in condizioni di base e dopo somministrazione di mdc ev mediante sequenze T1, T2, GE T2 e 3DSPGR. Si sono acquisite anche sequenze angioRM Tof 3d.
Esame confrontato con il precedente eseguito in data 28/8/2015.
Al controllo odierno sostanzialmente immodificate le dimensioni dell'area di iperintensità di segnale presente in sede sottocorticale frontale destra; immodificate le caratteristiche di segnale (basso segnale in Ge t2)e l'enhancemente dopo mdc ev.
Regolari i vasi del poligono.
Restanti reperti nei limiti.
Mi può spiegare il significato? Occorrerà ancora fare RM a distanza di tempo?
Mio figlio accusa ancora mal di testa ricorrente anche in relazione a sforzi fisici, come mi muovo? Le faccio presente che è universitario e soffre di celiachia.
La ringrazio anticipatamente per la Sua attenzione.
Buona giornata

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'esame, almeno da ciò che recita il referto, è sovrapponibile al precedente, pertanto il quadro RM sembra stabilizzato. Faccia vedere entrambe le RM allo specialista che segue il ragazzo.
Deve fare altri controlli RM? Adesso più distanziati nel tempo, veda comunque cosa Le dirà il collega.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 390XXX

Dott. Ferraloro La ringrazio per la sua cortesia e prontezza. Seguirò il suo consiglio. Le auguro buona giornata.

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per la fiducia accordataci.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro