Utente 475XXX
Preg. Dottor Ferraiolo,
ho 74 a. ecco la mia anamsi: luglio 2014 fibrillazione artriale parossistica ,responso holter della durata max. di 4 h. asintomatica.Terapia :flecainide 100 mg 2 cp. al di'+1cp. Xarelto 20 mg.+il solito ramipril.La sera stessa che ho preso il flecainide ho avuto notevoli tremori notturni che sono sempre continuati.Nel 2015 ho ridotto il fleicanide a 1 cp. al di con l'aiuto anche della valeriana dispert. Nel Settembre 2015 ha iniziatoil tremore alla mano dx. , il neurologo mi prescrive lo spect cerebrale: esito: caudato sin.2,74 caudato dx.2,96 Putamen sin.0,98 putamen dx.1,74 -conferma del neurologo morbo di parkinson-fa seguito da parte sua anche una risonanza magnetiva c.m.c il cui esito e' neurinoma acustico dell'ottavodi 4 cm.x3,5 (del tutto asintomatico).Operato a giugno del 2016 con successo. Dopo pochi mesi la mia vita e' tornata normale a parte il lieve tremore della mano. Nel settembre 2016 il neurologo mi prescrive Sinemet 100+25 2 cp. al di'. Alla fine di DIcembre 2017 ,poiche da qualche mese il tremore alla mano dx era aumentato, mi aggiunge Miraprexin 0,26 seguito da Mirarexin 0,52 che devo iniziare.Fisicamente sto bene,sono sempre attento e ho buona memoria, pratico giornalmente attivita' fisica inerente alla malattia.Gradirei la sua opinione x quanto riguarda il flecainide (nelle controindicazioni c'e' scritto che puo' dare tremore ) ,potrebbe essere una causa in piu'? Il parkinson le sembra avanzato?Capisco bene che per ognuno l'evolversi della malattia e' diverso comunque veda lei cosa mi puo' rispondere sopratutto. x il flecainide FIducioso di un suo riscontro , la saluto e la ringrazio.Alfredo.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Sig. Alfredo,

il tremore come effetto indesiderato della flecainide è raro.
In ogni caso il tremore non ha le caratteristiche del tremore parkinsoniano ed è bilaterale. Di solito, quando si manifesta come effetto collaterale del farmaco è limitato ai primi periodi di terapia, quando persiste logicamente si somma a quello della malattia pur avendo, come Le dicevo, caratteristiche diverse.

Riguardo il decorso, come Lei giustamente ha detto, è molto individuale, nel Suo caso, da ciò che ha scritto (",Fisicamente sto bene,sono sempre attento e ho buona memoria, pratico giornalmente attivita' fisica inerente alla malattia") non mi sembra in fase avanzata, anzi è ben compensato farmacologicamente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 475XXX

Preg.Dottor Ferraiolola ringrazio per la rapidita' e la chiarezza delle sue risposte che ritengo molto esaurienti ,sopratutto per il flecainide , lei e'riuscito a rassicurarmi sui suoi effetti , grazie anche per la speranza che mi ha dato riguardante l'evolversi della malattia .Se in un prossimo futuro avro' necessita' di altri chiarimenti, la disurbero' ancora aproffitando della sua bravura e disponibilita' Cordiali saluti Alfredo

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Resto a disposizione, sempre nei limiti del consulto a distanza.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro