Utente 506XXX
Buongiorno,
vi scrivo per trovare una spiegazione ai miei sintomi, nella speranza che possiate aiutarmi.
è da un po' di tempo, (circa 2/3 anni, è iniziato tutto durante il percorso di studi universitario) che accuso, forti mal di testa.
Vi spiego la sintomatologia: il dolore parte dal collo, è come se mi sentissi i nervi del collo tirare, si irradia in tutta la testa, a volte localizzandosi a destra o a sinistra e comprendendo anche l'occhio. Questi dolori sono davvero invalidanti, tanto che faccio fatica, nella fase acuta, anche ad alzarmi dal letto. Quando mi vengono questi attacchi durano circa 2/3 giorni e a volte mi sono affidata direttamente a punture di Toradol. L'ultimo attacco risale a 2 giorni fa, esasperato anche da una violenta febbre dovuta ad un'influenza.
Sono stata anche da un fisiatra e mi ha detto che probabilmente è cefalea o cervicale dovuta alla scorretta postura del collo che assumo mentre studio e sono al pc.
Ora mi chiedo, come posso bene individuare cosa ho? Una cefalea o cervicale portano tutti questi sintomi? Come posso trattare gli attacchi?
Spero possiate aiutarmi, vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

il dolore che riferisce sembrerebbe di tipo emicranico, dico "sembrerebbe" perché non presenta tutte le caratteristiche del dolore emicranico. Per una diagnosi corretta deve effettuare una visita neurologica ed eventuali esami diagnostici qualora il collega lo ritenesse opportuno.
Se gli attacchi sono superiori a 2-3 al mese è indicata una terapia di prevenzione previa corretta diagnosi e se possibile.
Mi pare di capire che l’antidolorifico che utilizza sia efficace.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Gentilissimo Dott. Ferraloro, la ringrazio per la tempestiva risposta.
Fortunatamente gli attacchi non sono così ripetuti. Ultimamente ne avrò accusati 3/4 in 6/8 mesi.
Come mi ha consigliato lei cercherò di mettermi in contatto con un neurologo, soprattutto per capire che medicinale specifico usare in quelle circostanze.
L'antidolorifico che uso è si efficace, anche se riscontro effetti migliori con Dicloreum per 3 giorni.
La ringrazio ancora.
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro