Utente 387XXX
Salve,
Ho iniziato quest'estate ad avere delle forti vertigini e cefalee, che mi hanno costretto anche a stare a letto per qualche giorno.
Ho effettuato una TAC che ,letta dalla neurologa ,fortunatamente è risultata negativa.
Successivamente sono andato da un otorinolaringoiatra e quest'ultimo, dopo svariati test, mi ha effettuato delle manovre tipiche del mestiere che si effettuano per risistemare gli otoliti quando si diagnostica una labirintite.
Un paio di giorno Dopo le manovre ho provato subito del sollievo fino allo scomparire totale dei sintomi. Due mesi dopo però sono ricomparsi. Questa volta le manovre che precedentemente mi erano state fatte (e avevano risolto il problema) sono risultate inutili (nonostante in un mese le abbia fatte 3/4 volte).
Purtroppo le vertigini continuano e sono affiancate a volte da cefalea (localizzata principalmente in regione occipitale, anche se a volte arriva anche in regione fronto-temporale, per la precisione sulle tempie), senso di debolezza (principalmente agli arti inferiori), dolore al collo e alla muscolatura cervicale e a volte sento le orecchie ovattate (come quando si decolla e c'è un cambiamento di pressione) che passa da solo.
Ho fatto un test dell'udito e tutto è nella norma.
Ho fatto anche una risonanza alla colonna cervicale, che non risulta avere problemi o anomalie.
Poche settimane fa ho fatto anche le analisi del sangue dove tutto è nella norma, ad eccezione di due valori leggermente sballati (Colesterolo HDL appena al di sotto della soglia minima e l'albumina che era appena al di sopra della soglia massima)
Sono anche andato da un dentista/gnatologo che ha detto che i miei problemi erano dovuti (almeno in parte) ad un dente del giudizio inclinato e alla scorretta chiusura della mandibola nonché lussazione di una parte di essa con probabile bruxismo. Ho tolto il dente e messo il bite da una settimana e non appena tolto il dente sono stato molto meglio, ma ora tutto è ricominciato.
Ora devo effettuare una RMN encefalo dell'angolo ponto cerebellare con mdc, segnatami dall'otorino (anche se è stata segnata solo per scrupolo perché visti i passati esami sospetta che sia negativa).
Non so più a quale medico rivolgermi.
Quest'estate, prima di rivolgermi all'otorino, sono andato anche da un fisioterapista che però non ha giovato alla mia situazione. Domani proverò ad andare da un osteopata.
Volevo chiedervi se secondo voi devo recarmi da un altro tipo di medico (e se nel caso poteste indicarmi quale) o se sapeste dirmi da cosa potrebbero essere dovuti questi miei sintomi.
Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
12% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Gentile utente,
in questi casi è importante effettuare la RM dell'encefalo.
Mi faccia sapere l'esito del precitato esame.
Cordiali saluti.
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#2] dopo  
Utente 387XXX

La ringrazio per la risposta e la disponibilità.
Lei intende la risonanza all'encefalo da me citata nella richiesta di consulto?

[#3] dopo  
Dr. Massimo Muciaccia

28% attività
12% attualità
12% socialità
BARLETTA (BT)
MODUGNO (BA)
CONVERSANO (BA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2006
Sì esattamente.... E' un esame importante nel caso di sindrome vertiginosa che si prolunga nel tempo come nel suo caso. Inoltre consiglierei esami ematici completi con VES, colesterolo, Vit.B12, Folati, TSH, Ferro, emocromo.
Mi faccia sapere.
Cordiali saluti.
DOTT. MASSIMO MUCIACCIA
SPECIALISTA IN NEUROLOGIA
ASL BAT - ASL BARI

[#4] dopo  
Utente 387XXX

Perfetto. Tra un'ora ho l'appuntamento per la risonanza, le farò sapere i risultati tra qualche giorno. VES, colesterolo ed emocromo li ho eseguiti poco meno di un mese fa ed è tutto nella norma, ad eccezione del colesterolo HDL che è leggermente al di sotto del valore minimo (Ma mi hanno detto che anche lo stress può provocare un abbassamento di questo valore). TSH e ferro li ho eseguiti un anno fa ed erano, anch'essi, nella norma (Non so se secondo lei sia il caso di ripeterli). Provvederò a fare anche gli altri e le farò sapere.
La ringrazio.
Le auguro una buona giornata.