Utente 510XXX
Buonasera, scrivo qui poiché sono un po' preoccupata dopo una ricerca online riguardante le mie vertigini. Sono un soggetto molto ipocondriaco, e ultimamente (1-2 settimane) sto soffrendo di leggere vertigini quotidiane (con termini molto poco adatti -
le avverto sotto sotto, spesso quando sono a casa o a scuola) che sembrano sparire quando mi sdraio. Di solito mi sveglio alle 5:50, non so se questo possa avere a che fare. Ho molta paura di cose ben più gravi, come un infarto o un ictus. Che possano essere di origine ansiosa?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Ragazza,

escludo ampiamente infarto e ictus che sono le sue paure principali.
Queste sensazioni possono essere anche, come dice Lei, di origine ansiosa configurando quella condizione definita anche pseudovertigine.
Serenamente si rivolga al Suo medico curante per avere una valutazione diretta del caso.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro