Smartphone

Salve dottori è da circa 10 giorni che ho mal di testa premetto che sono in terapia per ansia mi prendo il prameffex 10mg una al mattino è alla stessa ora 10 gocce aprazolam la sera arrivato alle 10 di sera prendo un altra pastigli di cui adesso non vi mensiono il nome perché non me lo ricordo comunque il mio problema è la midrisi anche dopo aver smesso per un giorno di assumere farmaci gli occhi non vogliono tornare come erano prima che tutto ciò accadesse ero in palestra ho fatto un ora di cyclette è possibile ché questo mal di testa sia dovuto ad una cefalea da sforzo è se è così cosa posso fare per far diminuire il volume delle pupille, una è leggermente più piccola a volte ho pure senso di rigurgito, io spero veramente che questa midrisi sia causata dai farmaci perché ho molta paura, ho sentito e letto di aneurisma. Comunque perora il dolore è solo fastidio oggi verso le 3 di notte mi sono alzato per andare a vedere come erano gli occhi all'inizio erano piccoli poi dopo 5 secondi la pupilla si è allargata cosa devo fare forse ci vuole del tempo per smaltire le pastiglie e l'aprazolam?? Ho molta paura piango perché sono solo un ragazzo di 21 anni è non voglio dare problemi alla mia famigli vi prego rispondetemi
[#1]
Dr. Mauro Colangelo Neurologo, Neurochirurgo 5,9k 329 223
Caro giovane,
la cefalea di cui dai una succinta descrizione, in relazione allo stato psicologico che hai descritto, può verosimilmente essere una cefalea di tipo tensivo. Suppongo che la terapia che stai praticando sia stata prescritta da uno specialista, cui ti esorto a parlargli dei tuoi dubbi, incluso quello sul diametro pupillare, che risente fisiologicamente della esposizione alla luce.
Cordialmente

Dott. Mauro Colangelo, Neurochirurgo/Neurologo
maurocolang@gmail.com
www.colangeloneurologo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
dottore allora non si tratta di aneurism? posso stare tranquillo?

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test