Mal di testa da una settimana

Salve!
Da una settimana accuso un fastidioso mal di testa, che però non è costante, in determinati momenti della giornata mi sento benissimo, un giorno non ho sentito nulla, ma poi di punto in bianco, che sia di pomeriggio o di sera, il mal di testa arriva...
non è un dolore lancinante, tantomeno invalidante, ma è veramente fastidioso...

voglio fare una piccola premessa, fino al giorno prima che arrivasse il mal di testa ho passato un mese e mezzo con un forte dolore all'orecchio, senza però sapere quale fosse il motivo di tale fastidio, e soffrendo (purtroppo) di ipocondria, questo ha fatto si che in quel mese avessi molteplici attacchi di ansia e crisi di pianto poiché la paura che potessi avere qualche grave patologia tormentata la mie giornate, ma dopo i vari controlli (negativi) il mal d'orecchio è andato avanti per due settimane, e di punto in bianco è sparito, ma ha lasciato spazio a questo fastidiosissimo mal di testa

non so quanto le cose possano essere correlate, ma potrebbe essere la causa del lungo periodo di ansia e stress che ho passato?

come le ho già accennato, sono ipocondriaca, e questo non aiuta la situazione, perché adesso la paura (e causa di ulteriore stress) è che io possa avere un tumore alla testa, ma nella mia ignoranza non so se solo un mal di testa possa essere sintomo di ciò, o se insieme a questo dovrei avvertire altre tipologie di sintomi; vi chiedo quindi, devo preoccuparmi?
c'è possibilità che sia un tumore?
altrimenti cosa potrebbe essere?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

lasci stare i tumori, il mal di testa descritto non ha nessuna caratteristica della cefalea neoplastica.
Piuttosto dagli elementi a disposizione sembrerebbe una cefalea tensiva che spesso viene scatenata da ansia e stress.
Ne parli col medico curante ma stia tranquilla.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la sua pronta e gentile risposta!
Le chiedo anticipatamente scusa per l'insistenza, ma in merito a queste cose l'ansia prende sempre il sopravvento, quindi mi perdoni se risulto pesante nel chiederle consigli.
Notavo che ero stata molto vaga nello spiegare i sintomi, quindi ci tenevo a precisare qualcosa in più, qualora fosse utile: il mal di testa che sento è come una pulsazione, a volte sento fastidio ridendo e/o tossendo, e si concentra sulla parte sinistra, sopra l'occhio e all'altezza della tempia, e alle volte poggiare la testa sul cuscino, sul lato sinistro, fa sì che il fastidio si senta di più (solo le volte in cui il mal di testa si manifesta prima di andare a dormire), ma come le dicevo, è un qualcosa di non continuo, va e viene a seconda dei momenti della giornata...
Cerco davvero di stare tranquilla ma purtroppo va oltre le mie capacità, per quanto io mi sforzi; volevo chiederle, come posso distinguere le due cose? un mal di testa da stress da qualcosa invece di più grave?

p.s. in settimana vedrò comunque il mio medico, grazie per il consiglio!
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

anche dopo le Sue precisazioni Le confermo quanto detto nella prima risposta.
Una cefalea neoplastica non si manifesta come sintomo isolato ma associato a gravi deficit neurologici che insorgono molto prima del mal di testa, questo è severo e non tende a regredire spontaneamente. Come vede c’è una differenza abissale tra le due forme.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, innanzitutto volevo ringraziarla, davvero quanto detto mi ha rassicurata molto!
Poi volevo dirle che purtroppo avverto ancora gli stessi dolori, dei giorni meno, altri di più, ma il mal di testa non vuol saperne di andarsene...
volevo chiederle innanzitutto quanto può durare in genere una cefalea muscolo-tensiva, e poi una seconda cosa: questo genere di mal di testa, può tendere ad "assopirsi" nei momenti di relax, o comunque quando non si è sotto stress?

mi spiego meglio: ho notato che in questi ultimi giorni mi è capitato di fare delle attività, come andare a fare una passeggiata, dell'attività fisica, o anche uscire per andare a fare spesa, e durante queste non accusavo dolori, che però tornavano nel momento in cui rientravo in casa.
Non capivo come fosse possibile, poi ho pensato che sono quelli gli unici momenti in cui sono tranquilla, e ho la testa occupata in altre cose, quindi non ho tempo di preoccuparmi del mal di testa e le possibili gravi cause
ciò che le ho detto può avere senso?
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Ragazza,

certo che il Suo ragionamento ha un senso, questo dovrebbe ulteriormente tranquillizzarLa perché conferma la natura tensiva della cefalea riferita.
La durata può essere è variabile e non prevedibile.
Attività fisica non pesante, anche lunghe passeggiate, può aiutare molto.
Spesso necessita però una terapia ma da questa postazione non è possibile consigliare farmaci.

Cordialità

Dr. Antonio Ferraloro

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test