Movimenti involontari poco prima di addormentarsi

Buonasera,
sono un ragazzo di 21 anni e, da quando ho 16 anni, certe volte prima di addormentarmi ho delle contrazioni involontarie di vari gruppi muscolari (braccia, gambe) che vanno a coinvolgere quasi tutto il corpo, di intensità media e che durano per un paio di minuti.

Queste contrazioni si verificano poco prima di addormentarmi, in una fase in cui sono diciamo semi-cosciente.
A volte (quando sono più forti) me ne rendo conto, altre no.


Ho riportato i 16 anni perchè a quell'età, per la prima volta, un amico che dormiva con me se ne accorse.

Queste contrazioni non sono dolorose e non direi che sono peggiorate con il tempo, non disturbano neanche il mio sonno, tolti i minuti in cui si verificano.
Spesso non sono di intensità sufficiente per farmi svegliare o uscire dallo stato semi-cosciente.


Dovrei secondo voi rivolgermi a uno specialista per approfondire questo problema?


Come altri sintomi neurologici segnalo solo che ho una scarsissima tolleranza a girare su me stesso (per la sensazione di nausea che me ne deriva, anche a basse "velocità di rotazione"), che sono un soggetto abbastanza ansioso e che, nelle volte in cui ho fatto uso di marijuana, dopo pochi minuti mi sono venuti dei tremolii a vari distretti muscolari, tra cui braccia, mani e denti (il classico tremore dei denti).
Vi ringrazio in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 66,6k 2k 23
Gentile Ragazzo,

potrebbero essere le cosiddette "scosse ipnagogiche" che possono riconoscere come causa lo stress psicofisico e l'assunzione di sostanze eccitanti come la caffeina, spesso però la causa è sconosciuta. Non necessitano di terapia se non influenzano il sonno.
Se dovessero accentuarsi e diventare persistenti si rivolga ad un Centro di medicina del sonno.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio