Visita neurologica cefalea

Buonasera.
sono un ragazzo di 29 anni alto 190 x 98 kg, attualmente in cura con cipralex 10 mg e prazene gocce, per soffro di ansia somatica ipocondria e attacchi di panico, vi espongo il problema 25 giorni fa ho avvertito per 2 giorni di seguito mal di testa dietro la nuca fra collo e nuca precisamente, poi passato ma dopo quei due giorni ho cominciato cominciato sentire dolore al collo alle spalle nei movimenti e qualche doloretto alla testa non sono proprio fitte ma piccoli doloretti che non sono mai allo stesso punto e non sono frequenti durante la giornata e tutti i giorni, una volta alla fronte una volta dietro la nuca certe volte laterali, poi ho notato se abbasso la testa e stendo il collo sento un dolore dietro la testa e il collo e alla fronte, fatto una radiografia colonna completa e cervicale, verticalizzazione rachide cervicale perdita lordosi cervicale deviazione scoliotica convessa e perdita lordosi lombare Asimmetria bacino di 8 mm, visita neurologica fatta ieri x paura fi qualcosa di grave alla testa, fatto visita completa martelletto sciogli lingua, vista, riflessi, forza, senso dello spazio, tutto mi ha detto perfettamente negativa poi mi ha toccato il collo mi ha saputo dire il punto dove sentivo pii dolore, e mi ha diagnosticato cervicalgia, bruxismo, e un problema posturale molto serio mi ha consigliato di fare terapie di vedere anche un ortopedico e un fisioterapista, non mi ha prescritto nemmeno una tac e un rm cranio, dice che nn e una questione di cervello ma è tutto dovuto ad una postura errata e una tensione muscolare, volevo sapere se mi trovate con il padre del medico neurologo che mi ha visitato
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
Gentile Utente,

concordo perfettamente con quanto Le ha detto il collega, infatti dalla Sua descrizione non si evincono problemi cerebrali ma solo di tipo prevalentemente muscolare che Le causa la dolenzia in regione cervicale, alle spalle e gli sporadici "doloretti" migranti alla testa.
Consideri pure che la verticalizzazione del rachide cervicale è un segno di contrattura muscolare per cui tutto torna...
Le consiglierei in primis di rivolgersi ad un fisiatra che Le consiglierà la terapia più idonea al Suo caso, soprattutto fisica ma, se dovesse servire, anche farmacologica.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Glielo dottore ... si l'appuntamento con il fisiatra c'è lho venerdì...
Mi ero dimenticato di mansionarlo ,dottore le volevo chiedere quanto può durare una cervicalgia ??io ancora non sto facendo nessuna cura prendo solo un moment quando ho il dolore forte il collo cmq quando faccio i movimenti fa sempre male e mi risponde anche alle spalle ,io sono in cura anche con antidepressivi xke 3 mesi fa ero caduto in una forte depressione ,e grazie al mio neurologo ne sono venuto fuori io sono molto ipocondriaco e ci penso sempre a sto mal di collo e sto tutto il giorno a dire mo mi viene il mal di testa ora mi viene ora mi viene .. per la paura di avere qualche brutta cosa alla testa ,il mio neurologo mi disse nn ti preoccupare se mi sarei accorto di qualcosa di strano neurologicamente ti avrei consigliato io direttamente una rm encefalica ma è tutto negativo , voi concordate con lui ??
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
La durata di una cervicalgia è variabile e dipende da numerosi fattori, pertanto non è possibile stabilirlo a priori.
Certamente, concordo con quanto Le ha detto il neurologo, segua le Sue indicazioni.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore e stato gentilissimo le auguro una buonagiornata e le farò sapere della visita dal fisiatra..grazie ancora
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
Prego, buona giornata anche a Lei.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore le volevo chiedere un ultima cosa il neurologo ki ha dato anche da prendere magnesio supremo una bustina mattina e una sera e poi adepril 10 mg prima di dormire adepril perché per via del bruxismo ??
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
L'adepril è uno dei farmaci di prima scelta per la cefalea tensiva.

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
Perché ho letto che serve per la depressione x questo non riuscivo a capire...grazie mille dottore
[#9]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
Il principio attivo è l'amitriptilina, uguale al laroxyl, se cerca quest’ultimo troverà l’indicazione per cefalea tensiva ed emicranica.

Dr. Antonio Ferraloro

[#10]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore sono stato dal fisiatra che mi ha anticipato la visita . Mi ha detto che devo seguire delle fisioterapia, e devo correggere i problemi posturali perché ho un problema posturale serio che parte dal bacino e arriva al collo , toccando dei punti del collo mi ha detto che sono tutto contratto , e mi ha detto che sono fortunato che non riporto vertigini per come sto con il collo...mi ha detto di continuare la cura del neurologo , le volevo chiedere anche a lei e normale che ogni 5 o 6 giorno mi prende questa cefalea lieva alla fronte e nuca fra collo e nuca?? Grazie ancora dottore ..
[#11]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
In base ai riscontri della visita fisiatrica è "normale" che possa insorgere periodicamente cefalea.
Segua le indicazioni del neurologo e del fisiatra.

Buona serata

Dr. Antonio Ferraloro

[#12]
dopo
Utente
Utente
Grazue dottore lei è sempre gentile con tutti e disponibile...Stamattina ho avuto un attacco di panico perché ci sto sempre a pensare tutti i giorni sono concentrato sulla testa e dico ora mi viene il mal di testa ora mi viene ecc ho chiamato il mio neurologo per paura di avere un tumore o un aneurisma cerebrale , sono queste le mie paure
[#13]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
Deve pure curare il disturbo d’ansia altrimenti la qualità della vita non sarà delle migliori.

Dr. Antonio Ferraloro

[#14]
dopo
Utente
Utente
Lo so dottore io la sto curando con cipralex prazene e levopride sto molto meglio in confronto al passato.... io prima cadevo in forti depressioni ora sto molto meglio però il mio neurologo mi ha consigliato anche di fare delle sedute da uno psicologo per via del ipocondria voi siete d'accordo? E volevo chiedere ma il mio neurologo come fa a capire senza tac ecc che non si tratti di un problema cerebrale ??
[#15]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,1k 2,1k 23
Certamente, associando la farmacoterapia con la psicoterapia spesso si ottengono risultati migliori, per cui condivido il consiglio che Le hanno dato.

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test