Parkinsonismo (da farmaci) terapia

Salve, scrivo per mio fratello 45 anni peso 50 Kg

Mio fratello in cura per Psicosi...
- da 3-4 anni prende Risperidone 3 mg (1/2 mattino + 1/2 alla sera),
- da 10 anni prende il Sereprile (1/2 compressa 3 v.
al giorno)

Dopo 3-4 anni i medici del CSM si accorgono rallentamento nei movimenti... che c'ha almeno da 3 anni pur facendo presente la cosa ai medici, ma mi han detto sempre tutto apposto.


Oggi faccio telefonare direttamente dal mio medico di base al medico del CSM che ha in cura mio fratello per prescrivere un farmaco contro i sintomi del parkinsonismo.

Il medico cambia la cura con:

- Risperidone (1/2 al mattino) al quale hanno aggiunto
- Akineton 4mg cps a rilascio prolungato
- Seleprile dose invariata

La compressa si può suddividere per difficoltà ad ingoiare?


PS: leggo anche che in ogni caso bisogna iniziare la cura con 2 mg e aumentare gradualmente il dosaggio.


Purtroppo è tardi e il medico del CSM darà disponibile la prossima settimana.
Posso sudividere le compresse?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

le cpr a Rilascio Prolungato non vanno divise perché si perderebbe una buona quota di efficacia terapeutica e lo stesso rilascio prolungato può venire annullato.
Solitamente la terapia con akineton si inizia correttamente con mezza cpr da 2 mg che essendo a rilascio immediato e non prolungato può essere divisa e aumentando gradualmente il dosaggio fino a 4 mg o più secondo la prescrizione del medico (anche in più somministrazioni giornaliere) e poi si passa alla cpr da 4 mg RP.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la celere risposta.

Quindi che cosa posso fare? Aspttare prox settimana per aggiusamento dosaggio oppure iniziare già la la pillola da 4 mg?
Non vorrei che un inizio direttamnte da 4 mg crei effetti indesiderati a mio fratello.
Cosa che mi sembra più salutare iniziare una terapia gradualmente, come per ogni terapia credo d'altronde.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

online non si possono dare indicazioni terapeutiche di questo tipo ma soltanto in generale.
Nella prima risposta Le ho detto qual è il procedimento più corretto, ne parli col medico curante o con lo specialista se concorda con questa linea.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore, domani ne parlerò col medico curante onde evitare di aspettare la prossima settimana.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Prego. buona serata.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buon giorno dottore,
Il Medico di base ha fatto iniziare la cura con Akineton 2mg (mezza 2 volte al giorno).

Mio fratello si sente come ovattato, confuso, assente e con insonnia ... sono sintomi che leggo nel bugiardino ma descritti con dosi elevate.

E' mai possibile già con 2 mg avere questi sintomi descritti nel sovradosaggio?
Cosa fare? Ridurre o cambiare terapia? O bisogna aspettare diversi giorni per vedere se si risolvono spontaneamente? Grazie.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Eventuali effetti collaterali, se non invalidanti, possono regredire in qualche settimana, comunque è possibile che si siano manifestati anche con 1 mg a meno che Suo fratello non abbia letto gli effetti collaterali del farmaco e quindi li avverta anche se non sono tali.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#8]
dopo
Utente
Utente
no mio fratello non legge bugiardini ... siamo noi familiari che lo vediamo assente senza nessuna reazione, lui lamenta solo l'isonnia, solo a nostre domande ci ha risposto che si sente rallentato e strano ... vediamo allora se col tempo gli effetti regrediscono.

Grazie di tutto e se è il caso farò un aggiornamento.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test