x

x

RMN encefalo evidenzia nelle conclusioni "Note Evolutive"

Gentilissimi medici neurologi.

Sono molto preoccupato perché mio padre al pronto soccorso gli avevano diagnosticato mediante TAC una piccola "Faglia Subdorale" nella zona delle meningi ora non ricordo bene, ma dalla RMN di verifica sembra altra cosa.
Purtroppo mio padre ha l'abitudine di vedere le risposte degli esami da solo, e poi ci troviamo a spaventarci e non capirci niente mentre la cosa migliore sarebbe darle in busta chiusa ad un medico.

Comunque la RMN recita nelle conclusioni: INDAGINE RM NEGATIVA PER LESIONI FOCALI INTRACRANICHE.
CONCOMITANO NOTE INVOLUTIVE PREVALENTEMENTE IN ZONA SOPRATENTORIALE, SPECIE IN SEDE FRONTALE ANTERIORE DA AMBO I LATI, LA CUI VALENZA CLINICA DEVE ESSERE VALUTATA IN ADEGUATO CONTESTO SPECIALISTICO.


Ora chiaramente mio padre mi ha chiesto aiuto nel cercare cosa fosse questa "Nota Involutiva" e io trovo solo ATROFIA CEREBRALE, ovvero necrosi e il cervello che perde volume.
Poi ovviamente ogni voce dice che può essere tante cose: Demenza Senile, Alzheimer, patologie varie anche rare, inoltre specifica pure che bisogna valutare quale parte dell'encefalo è, diciamo, "danneggiata", trovo per esempio la Mielina e quindi potrebbe essere una SM.
Ora non vi chiedo certo di togliermi tutti i dubbi, ma ciò che dice nelle conclusioni è per forza una Atrofia cerebrale?
O potrebbe trattarsi di cosa più blanda?

Non sapete quanto vi ringrazierei per un chiarimento
Vi saluto cordialmente
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

quanti anni ha Suo padre e perché ha effettuato la RM?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
70 anni appena compiuti giusto, mi scusi
[#3]
dopo
Utente
Utente
70 anni scusi e ha effettuato la RM perché aveva tremori ad un braccio, dopo TAC è stata diagnostica una "Faglia Subdorale" alla zona delle meningi, ora non ho il referto. Il MMG ha richiesto RMN per ulteriori accertamenti
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Gentile Utente,

la dicitura "Note involutive" è riferita solitamente ad un reperto molto lieve di sofferenza neuronale. Tale reperto deve essere visionato direttamente da un neurologo per avere un parere diretto e soprattutto deve essere correlato clinicamente, cioè con la visita e il racconto del paziente e dei suoi familiari (anamnesi). Infatti ci possono essere casi asintomatici anche in presenza di notevoli segni involutivi e, viceversa, casi sintomatici anche con note lievi.
Ecco perché il neuroradiologo scrive "LA CUI VALENZA CLINICA DEVE ESSERE VALUTATA IN ADEGUATO CONTESTO SPECIALISTICO."

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore un po' mi consola. Mio padre farà accertamenti da un suo collega. Grazie mille per avermi detto che è da valutare e non immediatamente allarmante. Grazie ancora e buon sabato.
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71,1k 2,2k 23
Di nulla.

Buon fine settimana anche a Lei

Dr. Antonio Ferraloro