x

x

Disturbo d ansia

Buongiorno soffro di ansia e da 4 anni sono in cura con escitaloprám la sera.
ho cominciato con mezza compressa poi una, una e mezza per poi scendere tornare ad una e ora mezza...circa un mese fa ho chiesto alla neurologa se potevo spostare l l'assunzione dalla sera alla mattina dato che avevo difficoltà a prendere sonno lei con una certa indifferenza mi ha detto che potevo prenderla di mattina.
L ho presa x 2 mattine ma stavo molto peggio (sonnolenza, nervosismo agitazione, stordimento,) allora ho deciso di riprendere come prima di sera...x qualche giorno è andata male, come se gli anni di terapia e progressi (stavo abbastanza bene) fossero stati buttati via.

Poi per qualche giorno sembrava migliorare...e invece adesso quasi peggio di prima che iniziassi la terapia...ho sempre mal di testa formicolio, fascicolazioni, mi sento stordito, spaesato, confuso faccia bollente come se avessi la febbre, sonnolenza.

Cosa dovrei fare adesso?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Utente,

cosa deve fare non possiamo stabilirlo a distanza non conoscendo direttamente il caso.
Forse il dosaggio è basso e sono riemersi i sintomi del disturbo di base, dovrebbe rivolgersi nuovamente allo specialista che La segue che deciderà come procedere.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto