Utente 317XXX
Salve,
visto il peggioramento della sintomatologia su tutti i fronti (ossessioni ipocondriache, crisi d'ansia, depressione, somatizzazioni) il mio psichiatra ha effettuato un cambiamento di terapia, di cui ho un po' di paura, anche perché sono portatore di un'aritmia chiamata WPW:
L'attuale tp è
Venlafaxina 50mg + 1/4; Efexor RP 37,5 ; Anafranil 10 mg, Depakin Chrono 300; Tavor da 2 a 3 compresse deciso giorno per giorno; Sonirem 25 gtt.

è una terapia pesante, ma il mio psichiatra non è d'accordo sulla somministrazione di grandi quantità di serotoninergico (es. Efexor 300) in quanto "appiattirebbero". Ora io ho paura degli effetti di interazione fra il triciclico e i due serotoninergici, anche se credo che la sua idea alla fine sia togliere del tutto l'efexor. Il cardiologo che ho sentito telefonicamente sostiene che 10 mg di Anafranil di per sé non sarebbero un problema, ma non può dire niente sulle interazioni.

è una terapia che ha un razionale?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Sono due farmaci a basse dosi. Venlafaxina e efexor sono la stessa cosa, forse ha scritto per errore uno dei nomi ?

Non ho capito cosa significa che è una terapia "pesante".
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 317XXX

Mi scusi il secondo era sertralina. Mi dica se cambia la sostanza

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Diciamo che quest'associazione di tre cose insieme non ha senso, anche perché sono tre farmaci sottodosati, quindi si prevede che non funzionino uno per uno presi isolatamente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it