Utente 550XXX
Salve mi rivolgo a questo sito giusto per avere delle delucidazioni...
Ho 30 anni e ho da anni diversi problemi di salute,premetto che sono disturbi con cui si può convivere ma sono cronici,dermatite atopica e endometriosi (quest'ultima mi ha reso e mi rende la vita veramente difficile) per cui ho subito recentemente una laparoscopia operativa di due ore con diagnosi di endometriosi profonda
Un altro aspetto negativo è che sono veramente molto esile e la cosa mi crea forte disagio,ora che sono più che adulta sempre di più...
Questi disturbi sono accompagnati da una situazione familiare di forte disagio fin da quando ero poco meno che adolescente e anche la situazione sentimentale non è delle migliori...ho chiuso una storia di 8 anni...ho lasciato io ma con molto dolore...poi sono finita nelle mani di un narcisista per mesi e ne porto ancora le conseguenze sulla pelle..la mia autostima è finita sotto terra sempre che esistesse.
A causa dei miei problemi familiari non ho dedicato tempo allo studio non ero per niente serena e volevo solo stare fuori di casa...
non mi sono laureata e ho solo un diploma...
Attualmente ho un lavoro da più di un anno...non è fisso ma mi permette di vivere,l'ambiente è sereno mi trovo bene più o meno con tutti...il problema è che è monotono e non permette nessun tipo di crescita...
Ora ho appena subito l'intervento e ho avuto la conferma dei miei problemi di fertilità...
Non riesco a essere quasi mai serena e ho dei pensieri fortemente negativi su di me e sul mio futuro...non mi sento a mio agio con me stessa e con il mio corpo nonostante finga di essere più o meno tranquilla,ma dormo male e dopo questo ennesimo problema qualcosa dentro di me si è rotto,questa volta non so davvero da dove iniziare per risistemare le cose...

Vi ringrazio in anticipo...

[#1]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Gentile utente,

tra i tanti punti che Lei ci presenta
mi soffermo sul'endometriosi (nel titolo)
dato che essa rende difficile
la vita,
l'attività sessuale,
la procreazione.

Lei ora è reduce dall'intervento.
E dunque un passo importante è stato fatto.

Il problema ora è "fare pace" con proprio corpo,
che peraltro non ha alcuna colpa.

Forse Le ci vorrà un aiuto psicologico, chissà.

In ogni caso pensi che oggi i problemi di fertilità ricevono svariate soluzioni,
e che Lei è ancora piuttosto giovane per il ticchettio dell'orologio femminile.

Stia serena,
più che Le è possibile.

Dott. Brunialti
Dr. Carla Maria  BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologia Clinica, Psicologa europea.
www.webalice.it/centrodipsicologia