Utente 148XXX
Salve, chiedo un consulto in quanto la mia ragazza lamenta dolori alla vescica da almeno un paio di settimane. Secondo lei si tratta di cistite in quanto è un disturbo che le è già capitato seppur in casi molto isolati e molto meno dolorosi. Questo dolore compare da 2-3 settimane esclusivamente dopo i rapporti sessuali, ossia nel weekend (ci vediamo solo sabato-domenica) per scomparire poi nel giro di 1-2 giorni circa, mentre nel resto della settimana non si presenta per niente.
Il dolore ha un'intensità più o meno costante ma che si accentua enormemente quando deve andare in bagno, con stimolo persistente a dover urinare anche se poi di fatto nella stragrande maggioranza delle volte non urina (al massimo qualche gocciolina), con leggere sbavature di sangue nella carta igienica. Ieri pomeriggio in seguito ad un rapporto sessuale, dopo circa una mezz'oretta le è venuto un dolore allucinante tanto che faceva fatica persino a camminare o mettersi seduta, pertanto abbiamo deciso di andare dalla guardia medica che le ha consigliato di prendere la Tachipirina 1000 e, qualora il dolore non fosse scomparso nel giro di un paio di ore, di prendere il Brufen 600 (che le ha prescritto). Lei la Tachipirina non l'ha presa ma ha preso direttamente il Brufen in farmacia sostenendo poi che il farmaco non le ha fatto alcun effetto. Il medico di guardia le ha anche consigliato di fare l'urinocoltura che farà domattina dato che oggi ha preso la provetta dal medico di famiglia, per scongiurare la presenza di E. coli o altri microrganismi.
Ora la mia domanda è questa, se la cistite è di natura infettiva e quindi causata da microrganismi come è possibile che si presenta esclusivamente dopo i rapporti sessuali mentre nel resto della settimana è assente? Non dovrebbe essere persistente? Inoltre potrebbe anche essere di natura meccanica dovuta a "traumi" durante i rapporti? Eppure avvengono con dovuta lubrificazione e senza alcun dolore dovuto all'atto. Grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

forse una possibile diagnosi di causa lei stesso l’ha prospettata ma ora bisogna sentire in diretta un bravo ed esperto urologo.

Se comunque desidera avere altre notizie più dettagliate su tale problematica urologica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/199-cistiti-ed-uretriti-urina-brucia.html .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com