Utente 469XXX
Salve,

sono un uomo di 32 anni che è dovuto ricorrere alla circoncisione parziale per risolvere un problema di fimosi non serrata (avevo difficoltà a scoprire il glande, ma soltanto in erezione).

Sono stato operato ieri; l'operazione è stata una passeggiata e anche i dolori post-operatori sono al minimo nonostante le mie paure, a questo punto da ritenere ingiustificate.

Quello che mi sconforta è lo stato del mio pene dopo l'operazione: presenta una serie di rigonfiamenti, morbidi al tatto e indolori, di cui uno molto grosso alla base dell'asta (sembra che abbia due sacche scrotali una sopra l'altra!) e altri due lungo l'asta, uno sul lato destro e uno sul sinistro, che ne distorcono la forma col risultato che il pene appare come piegato a metà da un lato.

Non ho dolore, né al tatto né durante la minzione, che risulta regolare e senza "tappi" o ostruzioni.

Ho una visita con il chirurgo fra qualche giorno, che dovrebbe visionare la situazione e rifare la bendatura, ma prima di allora, vorrei chiedere il vostro consulto: lo stato di cose attuali è normale? O queste sacche evidenziano un decorso post-operatorio problematico? E nel secondo caso, c'è niente che posso fare in attesa della visita dal chirurgo?

Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Antonini

40% attività
8% attualità
16% socialità
SPAGNA (ES)
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Sicuramente ha un edema post-operatorio.Tutto normale.Non si preoccupi
Dr. Gabriele Antonini
Urologo Andrologo
www.antoniniurology.com
www.protesipeniene.it