Consulto oscurato non visibile all'utenza

Consulto oscurato non visibile all'utenza
 
Utente 145XXX
Gentile lettore,
non mi preoccuperei dei valori di prolattina che ci riferisce: la produzione di questo ormone è molto sensibile allo stress da prelievo, e valori come i suoi sono comuni in persone del tutto sane.
Nell'azoospermia ostruttiva si può scegliere tra diverse tecniche di prelievo; si faccia consigliare dal suo andrologo.
Per maggiori dettagli può anche leggere l’approfondimento del Dott Beretta dal titolo “L'azoospermia: quando non ci sono spermatozoi”, al link http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=19850 di questo sito.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio dottore per la sua risposta,mi tranquillizza molto sapere che i miei valori di prolattina non sono preoccupanti. Le chiedo però se possono essere la causa della mia azospermia, se quindi conviene normalizzare la prolattina con una cura, e ripetere poi lo spermiogramma con qualche probabilità di reperire spermatozoi,oppure se passare direttamente ad un prelievo gametico testicolare. Infine, il mio andrologo oltre alla visita visiva e alle analisi ormonali, non mi ha sottoposto a nessuna altra indagine, sono sufficienti per procedere con un prelievo gametico testicolare?
Ringrazio anticipatamente per la risposta.