Utente 544XXX
Salve dottori ho una domanda fare. Premetto che fino a 5 anni fa avevo una fimosi non serrata. Per quanto riguardo la masturbazione, forse dovuta proprio a questa fimosi, mi sono sempre masturbato sfregando il pene dentro gli slip. Ad oggi purtroppo questa abitudine non lo persa. Leggendo articoli riguardo la masturbazione alternativa,ho iniziato a farmi delle domande. Secondo voi questo modo di masturbarsi può creare qualche problema? Di fertilità,disfunzione erettile o altro? Sono un ragazzo di 22 anni, è ho timore di aver causato qualcosa. Spero in una vostra risposta.

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

non drammatizzi; lei, oltre alla masturbazione, ha già iniziato ad avere regolari rapporti sessuali.

Oggi la masturbazione è considerata, sempre e soprattutto in un giovane, l'inizio ed il modo per fare le "prove generali" che gli permetteranno poi di manifestare e "praticare", senza problemi ed inutili ansie e paure, tutte le varie e diverse manifestazioni che caratterizzano una regolare attività sessuale.

Senta ora il suo andrologo di riferimento e con lui chiarisca per bene ed in diretta la questione.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 544XXX

La ringrazio dottore per la risposta, ho già avuto rapporti, avvolte ho problemi di eiaculazione precoce. Ho già avuto contatto con andrologo ma ha sviato un po' nella risposta. Mentre dottore questo modo sbagliato di masturbarsi da quando ho iniziato nei primi anni ha potuto portare a un non sviluppo della lunghezza del pene. È poi sono mesi che mi sono reso conto di aver perso all' incirca 2 cm in erezione. Tutto ciò è possibile o ormai è paranoia?

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sulla "perdita di circa 2 cm di pene in erezione" mi sembra che lei sia caduto in una situazione di ansie e paure inutili; invece per l’eiaculazione precoce, frequente disfunzione sessuale maschile, le consiglio di consultare gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/6691-eiaculazione-precoce-fattori-scatenanti.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-quando-il-rapporto-finisce-troppo-presto-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-dal-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 544XXX

La ringrazio dottore gentilissimo controllerò i suoi link.

[#5] dopo  
Utente 544XXX

Mi scusi dottore a me succede che nel pieno Dell' eccitazione sento proprio la sensazione di non stare a raggiungere la massima erezione,può trattarsi di disfunzione erettile? non so, ma sicuramente dipende anche dal fatto che ho dei dolori sui lati del pene che quasi sicuramente me li sono portati con il modo sbagliato e eccessivo di masturbarmi. Io penso che sia proprio questo il mio problema, comunque devo fare una radiografia al bacino e nella zona lombosacrale consigliata dall' andrologo. È poi volevo chiedere se proprio questo modo sbagliato di masturbazione oltre a questi dolori che ho nella zona genitale ,che immagino possa essere anche "dolore pelvico cronico"corregga se sbaglio,mi possa portare a problemi in futuro sia a livello funzionale o di sviluppo di spermatozooi? Mi scusi e grazie in anticipo

[#6]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#7] dopo  
Utente 544XXX

La ringrazio dottore per la sua risposta rapida, per quanto riguardano le mie preoccupazioni, le ultime cose che ho chiesto nell ultimo messaggio, cosa si sente di dirmi? Ci sono possibilità di problemi futuri? È per quanto riguardo la situazione che non riesco più a raggiungere il livello massimo Dell erezione, può essere collegato ai dolori che ho, che ne pensa? Scusi il disturbo

[#8]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certamente e di questo deve discuterne in diretta con il suo andrologo di fiducia; si ricordi che il suo problema clinico può avere cause diverse, molteplici e a volte intrecciate: disturbi urologici, andrologici, ginecologici, ortopedici, posturali, neurologici, colon-proctologici, psicologici ed altro ancora.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#9] dopo  
Utente 544XXX

La ringrazio,è stato gentilissimo, valuto intanto la radiografia poi contatterò il mio andrologo. Grazie infinite per le informazioni date

[#10]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006