Fastidio al petto nel lato sinistro

Buongiorno e grazie in anticipo per le risposte.
A metà settembre ho bevuto e purtroppo (da quell’episodio non l’ho fatto più) fumato erba.
Mi si è alzato il battito e ho avuto vertigini e capogiri.
Preoccupato mi sono recato al pronto soccorso, e dimettendomi dal pronto soccorso dopo l’elettrocardiogramma mi hanno detto chiaramente di non usare più certe sostanze.
Dal giorno dopo fino ad adesso (a intervalli non regolari) accuso mal di testa poi diagnosticata in cefalea tensiva da un neurologo anche causata dal forte stress per lo studio di quei tempi.
Oltre a quello un fastidio nel petto nel lato sinistro, è un fastidio lieve come se fosse indolenzito, dopo uno sforzo si accentua.
Ho effettuato un eco doppler sospettando che fosse il cuore ma tutto normale e anche una radiografia al torace ma non è uscito niente.
Vi chiedo aiuto per una possibile diagnosi, sospetto che sia successo qualcosa da quella sera perché non può essere un caso che ho questi sintomi dal giorno dopo di quelle sera di settembre.
Grazie ancora per le risposte
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 107.2k 3.6k 3
Nessun danno al suo cuore.

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Va bene grazie,quindi questo fastidio al torace cosa potrebbe essere secondo lei?
Cefalea

Cefalea è il termine che descrive tutte le diverse forme di mal di testa: sintomi, cause, diagnosi e terapie possibili per le cefalee primarie e secondarie.

Leggi tutto