Utente
Salve a tutti volevo porre il mio problema.
Circa un mese e mezzo fa sono iniziati problemi. Alla sera avevo cenato poi dopo pranzo mal di stomaco che mi aveva portato a pensare di magari aver mangiato pesante. Ma con il passare dei giorni ho capito che non qualcosa non andava: Mi faceva forti mal di stomaco tanto da non portarmi a mangiare... le prime volte saltavo i pasti... poi ho iniziato a sforzarmi mangiavo poco (partivo già con un senso di pienezza) e poi mi faceva anche nausea... il dottore mi aveva dettto che potrebbe essere stata un forma influenzale... mi ha dato una cura che più di tanto non è servita. Dopo una settimana ho iniziato a star meglio e ho passato un'altra settimana ricominciando a mangiare e tutto normalmente (però un pò mi sentivo disturbato lo stesso)... passata una settimana circa via di nuovo : dopo pranzo nausea continua fino al vomito...anche nei giorni successivi difficoltà a mangiare nausea subito dopo i pasti... forti fitte anche vicino ombelico intestino... borborigmi diffusi, molte (scusi il termine) scorregge, diarrea frequente. Dopo visita con gastroenterologo ho eseguito gastroscopia (risultato: gastrite lieve -perche avevo iniziato a star un pò meglio- diffusa), analisi H.P. negativo, sangue occulto nei 3 giorni negativo, il gastroenterologo mi ha dato delle pastiglie da prendere al mattino per un mese. Settimana scorsa però avevo iniziato a star meglio, un giorno o due dopo la gastroscopia diciamo, mi sentivo molto bene e in forma. Lunedi però sono ricominciati i dolori: 1 giorno difficolta a digerire dopo pranzo, 2 giorno idem, ieri mattina appena svegliato mal di stomaco che dopo aver defecato mi è passato un pò alla volta e questa mattina mi sono svegliato con mal di stomaco che mi è durato fino alle 11 circa poi si è allievato. Tutt'ora faccio fatica a digerire.
Può essere che i sintomi della gastrite ritornino dopo poco tempo? Se si perche?
Dato che sono una persona che tiene alla salute...Se fosse un tumore è possibile che il dolore passi e poi si ripresenti come appunto mi è capitato?
Elenco i sintomi che mi si sono ripresentati in questi giorni : nausea, scorregge, mal di stomaco (non bruciore) che mi va a colpi durante la giornata, ad esempio adesso no.
Parlo in conto di mio fratello 16 anni (ha scritto lui).
Grazie per l'attenzione, chiedo gentilmente di rispondere alle mie domande
Cordiali Saluti.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dott Quatraro,
sostanzialmente mi era passato e dopo un paio di giorni via di nuovo con questi sintomi.
Chiedo il gentilmente una spiegazione a questo fenomeno se si può saperne le cause.
Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Quindi, mi sembra di capire, i sintomi sono suoi e non di suo fratello,
ciò detto i suoi sintomi appaiono legati al colon irritabile.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Scusi è colpa mia non mi sono spiegato bene.
Chi scrive sono io, il ragazzo di 16 anni che ha questi problemi, ma uso il profilo di mio fratello dato che l'iscrizione al vostro servizio davvero molto utile è riservato a maggiorenni. Chiedo gentilmente se si puo fare una eccezione nel mio caso perche non ho mai avuto questi problemi e mi trovo spiazzato e anche un po preoccupato.
Ritorniamo al dunque: colon irritabile... cosa puo scatenarlo? È una cosa che mi portero a vita?
Aggiungo una cosa che mi ha allarmato: ieri e questa mattina dopo aver evacuato mii sono accorto della presenza di filamenti nelle feci... del loto stesso coloro... dalla consistenza sembra mucosa ma sono abbastanza duri... difficili da rompere.
Cosa puo essere dottore?

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Il colon irritabile è una patologia funzionale del colon che legata allo stato ansioso del paziente affetto.

Per questo sarà utile rivolgersi da uno specialista gastroenterologo.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it