Utente 507XXX
buongiorno dottori,

vi scrivo per chiedere un consulto: in seguito a una fastidiosa sensazione di nodo in gola ho prenotato una visita dall’otorino che ha evidenziato un edema da verosimile reflusso, ora sono in cura con pantoprazolo e gaviscon ai pasti da due settimane.

Non ho ancora effettuato gastroscopia ma ho in programma di farla subito dopo la cura prescritta, nel frattempo il nodo in gola si è sciolto e lo avverto a giorni alterni mentre continuo a sentire ogni tanto un fastidio alla parte alta dello stomaco, non è una sensazione dolorosa ma una specie di pressione, e quando mi stendo la sera avverto frequenti borborigmi,

premettendo che questa situazione mi crea non poca ansia, volevo chiedervi: potrebbe trattarsi di gastrinoma? ed eventualmente questo può essere diagnosticato anche con un ecografia addome? Ve lo chiedo perché ho eseguito ecografia addome completo e analisi del sangue e delle urine un paio di mesi fa ma era tutto nella norma,

vi ringrazio anticipatamente per l’attenzione

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Dove ha letto del gastrinoma?
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 507XXX

grazie dottore per la tempestiva risposta,

ho letto di una sindrome che causa un’eccessiva produzione di acidi sul bugiardino del pantoprazolo e poi su internet ho scoperto di questo gastrinoma e mi sono agitata un po’, vi scrivevo per capire se era possibile che questa mia condizione fosse riconducibile a questo o se posso fare qualche esame diagnostico per escluderlo al momento,

grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Purtroppo quando una persona ansiosa legge di argomenti, per i quali non possiede gli strumenti tecnici di interpretazione, l'unico risultato è quello di aumentare l'ansia stessa generando un circolo vizioso!!!
Per la diagnosi di gastrinoma occorre fare, in primis, dosaggio della gastrinemia (in assenza di terapia con ipp) eventuale gastrinemia sotto stimolo secretinico ed infine ecoendoscopia!
Credo che lei abbi solo reflusso.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 507XXX

si ha ragione dottore, effettivamente mi rendo conto che l’ansia gioca un ruolo importante nella manifestazione della patologia, la ringrazio comunque per la disponibilità,

quindi secondo lei ha senso continuare con la terapia per il reflusso e prenotare una gastroscopia al termine dei due mesi di cura previsti dal medico?

la ringrazio ancora

[#5] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certamente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 507XXX

perfetto grazie,

approfitto della sua gentilezza per chiederle un’ultima cosa: il fastidio alla parte alta dell’addome potrebbe essere sintomo della formazione di un’ulcera?

a volte avverto anche un po’ di nausea,

grazie ancora

[#7] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo, potrebbe.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia