x

x

Continui mal di pancia

Salve, ho 23 anni e da inizio Luglio ho iniziato a stare male con la pancia.

È iniziato tutto come se fosse normale gastroenterite, dolore dopo i pasti e le corse in bagno con scariche di diarrea.

Ho chiamato il dottore che mi ha prescritto una cura con fermenti lattici e dei protettori per lo stomaco visto che accusavo anche bruciore alla bocca dello stomaco (purtroppo non ricordo il nome dei farmaci) e da lì sembravo stare molto meglio.

Dopo una settimana invece il problema si è ripresentato e da quel momento non ho più pace, è un mese che non vado in bagno normalmente ed ho sempre paura di mangiare.

Il medico ha voluto eseguire un’ecografia a fegato e cistifellea dove non è stato riscontrato nulla e mi ha liquidata dicendo che la mia è tutta ansia, e che se mai dovesse ripresentarsi il problema mi devo solo calmare.

Allora io premetto che quest’anno mi è stato diagnosticato un disturbo di ansia generalizzato con annessa depressione cronica, purtroppo quest’ansia non mi permette di vivere serenamente e non riesco a fare decisamente troppe cose per i miei 23 anni, mentalmente mi sento ancora ferma ad una ragazzina di 13 anni.

Ultimamente sto passando un periodo di forte ansia e diciamo che questi problemi intestinali non mi stanno aiutando per niente, mi stanno mettendo ancora più ansia perché non riesco a capire che cosa ho che non va, quindi tutti i miei tentativi di stare tranquilla e serena vengono ostacolati.

Ho anche fatto caso che (può sembrare stupido) ogni volta che mangio fuori casa non sto male come quando mangio a casa, e non riesco a capire se può essere davvero una cosa psicologica o no, e tutti questi tentativi di cercare di capire che cosa sia mi stanno mandando fuori di testa.

Contattati anche un secondo medico, che mi disse che si trattava di colite, mi prescrisse debridat prima dei pasti e zircombi a stomaco vuoto, inutile dire che non hanno fatto nessun effetto.

Ormai vado sempre in bagno non con diarrea, ma le feci si presentano molli e vengono espulse a pezzi, non faccio feci formate da un mese.

Cosa consigliate di fare?
Dovrei andare da un gastroenterologo?
Solo il pensiero di fare la colonscopia mi fa venire la tachicardia, purtroppo esami medici ecc sono cose che rientrano nella lista delle cose che mi terrorizzano a morte, sicuro non riuscirei mai a farla senza morire di infarto.

Ho anche pensato potesse trattarsi del glutine visto che soffro da sempre di gonfiore dopo i pasti, ma gli esami del sangue sono risultati negativi più volte.

Grazie per la vostra attenzione
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,3k 2,2k 88
Il medico che le detto che soffre di colite ha detto una sciocchezza. È come se le avesse risposto che ha mal di pancia senza approfondire sulle cause.

Potrebbe invece trattarsi di una intolleranza alimentare. Oltre alla celiachia esiste l’intolleranza al glutine non celiaca :

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1040-celiachia-gluten-sensitivity-ipersensibilita-glutine.html

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto per la risposta, ho letto l’articolo ed avevo già sentito parlare di intolleranza e non celiachia.
Solo una cosa, mi capita che l’assunzione di glutine non mi dia sempre fastidio. Magari mi posso mangiare un panino a pranzo e stare bene, poi a cena mangio una pizza o pasta e sto male o magari sto un giorno completo senza stare male.
Può essere sempre intolleranza?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,3k 2,2k 88
Si, intolleranza parziale al glutine

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore mi scusi il disturbo ma oggi dopo essere andata in bagno ho notato come se le feci sembrassero avere delle sfumature rosse, erano sempre molli ed all'interno c'erano dei pallini bianchi duri che non è la prima volta che noto.
Mi sto preoccupando tantissimo, dovrei fare un esame per cercare il sangue occulto? Perchè in questi giorni non ho mangiato neanche pomodori