x

x

Calprotectina alta

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno, spero che qualcuno mi aiuti a capire qualcosa sulla mia situazione, spiego in breve: ho sempre sofferto di gastrite, reflusso, ma dopo il covid è peggiorato tutto; da un anno ormai soffro di attacchi di mal di pancia con scariche acquose, sopratutto la mattina dopo colazione, certi giorni capita anche di andare 5 volte da quando mi sveglio fino a ora di pranzo.
Mangio sempre le stesse cose quindi indipendentemente da quello che mangio mi succede.

Mi sento scombussolata, stanca subito dopo.
Non riesco a godermi o programmare le giornate perché può essere che mi arriva il dolore e devo scappare in bagno.

Ho anche coliche ogni tanto, di solito sempre di sera/notte, mi arriva un forte mal di pancia che dura un paio d ore, inizio a sudare e anche lì o scariche o nausea.

Ho anche dolori sui fianchi sia destra che sinistra, dove ci sono le maniglie dell amore per intenderci, sotto le ultime costole, sento come tirare, pungere; un dolore che gira anche dietro la schiena, zona lombare, non so se è correlato, perché poi per un periodo mi ha preso anche il collo, infatti feci una risonanza alla colonna e uscirono protrusioni a livello lombare e cervicale.

Ho fatto gastroscopia a dicembre 2020, tutto ok, solito reflusso.

Ho fatto esami tutto ok, ho fatto varie ecografie all addome in questo ultimo anno, è tutto ok.

Il gastroenterologo mi ha detto che è colon irritabile.

Sono poi andata da un reumatologo ad aprile (per i dolori alla schiena) il quale mi ha fatto fare questi esami:
S-FATTORE REUMATOIDE: 7
S-FRAZIONE COMPLEMENTO FRAZIONEC3: 116
F-CALPROTECTINA: 20
S-ab anti-RNP: 1
S-ab anti-Sm: 2
S-ab anti-SSA/Ro: 0
S-ab anti-SSB/La: 0
S-ab anti-Scl70: 0
S-ab anti/Jo1: 1
S- ab anti transglutaminasi iga: 0.
2
S-ab anti transglutaminasi igg: <0.
6
S-ab anti pep.
cicl.
Citrullinato igg: 1
Sg-antigene hla b27 antigene: assente

Dopo questi la mia dottoressa ha detto di stare tranquilla che andava tutto bene, io pero continuavo con le scariche e i vari dolori.
(sono intollerante al lattosio pero sto attenta a cosa mangio, mangio anche bene)
Vado a periodi, sto anche due mesi senza avere niente, poi all improvviso tanto, poi magari si ferma un po’ poi di nuovo.

Dopo averglielo detto di nuovo ad agosto mi ha dato ASACOL per 21 giorni e ora KEFIBIOS.
E devo dire che si è calmato, non so se è stato il farmaco o il mio solito periodo di tregua.
Pochi giorni fa, dopo una settimana da ASACOL e mentre sto prendendo KEFIBIOS mi ha fatto rifare calprotectina ed è uscito 244.

Io ora sono preoccupata perché non so davvero cosa pensare, è troppo alta! In famiglia soffriamo di diverticoli, calcoli, colon irritabile, non so se può essere la stessa cosa.

Ora aspetto qualche giorno che torna la mia dottoressa e gliene parlo ma nel frattempo cosa faccio?
Davvero sono preoccupata, sia per quello che ho sia per quel valore così alto.
Ad aprile era bassa ora è altissima, perché?
Possono essere stati i farmaci?

Qualcuno può aiutarmi?

Grazie mille
[#1]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 657 18
Intanto che attende di poter parlare con la sua dottoressa continui con asacol
Segua una alimentazione varia composta da alimenti freschi evitando latte e derivati concedendosi grana e parmigiano stagionati.
Riduca legumi e cavoli. Eviti alcolici e caffè
Suddivida i pasti in 3 principali e 2 spuntini.
Ripeta la calprotectina per vedere se il valore viene confermato
Valuterà con il suo medico se sottoporsi a colonscopia
Tra gli esami non vedo quelli attinenti al fegato e al pancreas e gli indici di flogosi, la glicemia, emocromo....tiroide...

Dr. Ida Fumagalli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottoressa, grazie per la risposta. La mia dottoressa mi ha detto di continuare per ora solo con KEFIBIOS e di ripetere tra un po’ ancora la calprotectina poi valuterà come procedere. La colonoscopia l ho già prenotata per dicembre, ora vediamo come va la situazione poi capiremo se farla o meno. Grazie per il suggerimento per quanto riguarda l alimentazione, diciamo che quello che mi ha detto già lo faccio, sono una molto attenta sul cibo, non bevo alcolici ne caffè, non mangio fritto o merendine robe varie e come formaggi solo quelli stagionati come ha detto lei, grana o parmigiano. Per quanto riguarda gli esami, li avevo fatti a gennaio ed erano tutti perfetti, c’erano anche quelli che ha detto lei, per quello poi il reumatologo mi ha fatto fare solo quelli che ho scritto. Secondo lei cosa può essere? Ora per esempio sto bene, ho avuto una colica venerdì sera, ho fatto un paio di scariche acquose, ho subito preso il DEBRIDAT, che mi aveva dato il gastroenterologo e mi è passata. Però per ora sempre tutto bene, poi ci sono quei momenti in cui sto malissimo e non capisco perché dato che faccio e mangio sempre le stesse cose. Perché questo andare e venire di dolori?
Grazie ancora
[#3]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 657 18
Lei ha avuto il covid?
Può dare disturbi digestivi per un lungo periodo.
Altri virus possono dare per periodi lunghi disturbi
Col tempo dovrebbe migliorare
Vanno considerate tante cose: parassiti, infezioni compresa salmonella, intolleranze alimentari, allergie....
Stress....tipo di lavoro....
Escludere clostridium difficilis magari secondario a terapie antibiotiche....
Escludere malattie infiammatorie croniche intestinali tipo crohn.
Soffre di aftosi orale?
A distanza senza vedere la persona né poter eseguire un esame obiettivo non è semplice.
Eseguirei anche il dosaggio ematico della Cromogranina

Dr. Ida Fumagalli

[#4]
dopo
Utente
Utente
Si ho avuto il covid a novembre 2020, è stato abbastanza pesante, un mese positiva e subito dopo mi ha portato vari problemi, per fortuna risolti, mi è rimasto solo questo con la pancia e con la schiena. Aftosi orale no, Soffro di stress, sono una persona ansiosa e anche ora che sono andata a leggere cos è la cromogranina che mi ha scritto lei.. parla di tumore? C’è una possibilità?
[#5]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 657 18
Ma no
È anche un indice di infiammazione
Non ricordo se assumi farmaci e quali

Dr. Ida Fumagalli

[#6]
dopo
Utente
Utente
Prendo la vitamina D, poi INOCOMPLEX E PROGEFFIK per ciclo e cercare una gravidanza e ora KEFIBIOS. Sono tutti integratori e vitamine
Io tra 2 settimane rifaccio la calprotectina e se posso le riscrivo e le faccio sapere. Grazie comunque per l interesse
[#7]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 657 18
Ok

Dr. Ida Fumagalli