Utente 161XXX
Buongiorno Dott.,
le scrivo per un consulto riguardo la situazione in cui mi trovo.
Sono incinta di 7+5 secondo la data dell' ultima mestruazione (29 aprile), considerando che il mio ciclo è di 29-30 gg e che il mio ultimo gg di muco è stato il 13 Maggio, potrebbe essere possibile datare il concepimento anche al 16 o 17 Maggio (il mio ultimo rapporto è stato il 15 Maggio e il successivo il 24 dello stesso mese, ma già il 28 il test di gravidanza mi dava positivo di 1-2 settimane).
A dicembre 2009 ho avuto un aborto rinvenuto alla 11° settimana seppur, secondo il ginecologo, già in atto dalla 9°.
Venerdì 18 giugno ero al mare ed al rientro ho trovato una piccola macchia di sangue sul costume, sono andata in ospedale, dove mi hanno fatto un' ecografia (ero a 7+1) e mi hanno detto che la gravidanza non era neanche di 6 settimane, non si sentiva il battito, ma si visualizzava l' embrione e il crl era di 2,9mm.
Le mie beta quello stesso giorno erano di 14208,51.
Le precedenti:
31 Maggio 168,90
3 Giugno 460,70
7 Giugno 1553,50
Ora il mio dubbio è che la gravidanza si sia fermata prima della sesta settimana, perchè la differenza tra l' inzio della supposta gravidanza e quella rilevata dall' ecografo per cui il crl era di 2,9 mm è di 10 giorni e mi sembrano davvero tanti considerando che la mia ovulazione è avvenuta intorno al 15 maggio, giorno più giorno meno.
Il mio ginecologo da cui andrò sabato, dice che i valori della beta sono buoni, ma ho letto che non garantiscono la corretta evoluzione, potrebbero comunque restare in circolo.
So di essere negativa, pessimista e che la precedente esperienza negativa può influenzare i miei pensieri, ma davvero non pensa anche lei che siano tanti 10 GG?
Non è possibile una gravidanza di 7 settimane con crl 2,9 mm?
Potrebbe essere un errore dell' ecografo poco preciso?
Io non ho nessuna perdita, sono pulita e stamattina avevo anche un pò di nausea, anche se leggera, ma non so se può essere attribuibile agli ovuli di progesterone che prendo mattina e sera.
Il seno è teso e i capezzoli hanno le punte bianche.
La ringrazio infinitamente per il suo interesse, bisognerebbe che avessi la pazienza di aspettare fino a sabato, ma è dura pensare che il corpo mi stia giocando questo scherzo per la seconda volta e mi sembra di impazzire.
Grazie anticipatamente per la sua risposta,
Moniere2

[#1] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
L'incremento delle betaHCG sembrerebbe adeguato, quello che non corrisponde e' il CRL che a 6 sett dovrebbe essere 0,8mm e a 7 sett 1,4 (non puo' essere 2,9 che corrisponde a 9 sett).
Il fatto che non abbia perdite e' positivo, insieme alla leggera nausea. E' opportuno eseguire una nuova ecografia che dovrebbe visualizzare anche il battito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Gent.mo Dottore,
grazie per la sua risposta.
Se il crl a 2.9 corrisponde a 9 settimane perchè allora non c'era il battito? E perchè la ginecologa mi ha detto che non ero neanche di 6 settimane?
Qual' è il limite di crl con cui si inizia a sentire il battito?
Sull' eco che mi hanno rilasciato c'è proprio scritto 2,9mm, secondo il suo parere professionale e valutando i dati forniti, cosa significa?
Il progesterone può essere la causa della nausea?
Stamattina ho rifatto le beta, ritirerò i risultati a mezzogiorno, purtroppo l'ecografia non potrò farla prima di sabato mattina.
La ringrazio davvero per la sua disponibilità,
Moniere2

[#3] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
1- "Se il crl a 2.9 corrisponde a 9 settimane perchè allora non c'era il battito? E perchè la ginecologa mi ha detto che non ero neanche di 6 settimane?"

Non saprei risponderle non avendo eseguito personalmente l'ecografia

2-Qual' è il limite di crl con cui si inizia a sentire il battito?
CRL 0,5
3-Sull' eco che mi hanno rilasciato c'è proprio scritto 2,9mm, secondo il suo parere professionale e valutando i dati forniti, cosa significa?
Vi e' una incongruenza di dati, si sarebbe dovuto vedere il battito

4-Il progesterone può essere la causa della nausea?
non credo
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#4] dopo  
Utente 161XXX

Gent.mo Dottore,
grazie ancora per la sua risposta.

Nel frattempo ho ritirato le beta che, come immaginavo, non sono positive : 17428.

Sono cresciute molto poco da venerdì sera.

Pensa che dovrei recarmi in ospedale?Ho provato a contattare il mio ginecologo, ma purtroppo al momento non è reperibile.
E' davvero una brutta "batosta" a pochi mesi dalla precedente ed inizio a pensare che la causa vada ricercata più a fondo.

Grazie per il suo supporto,
Moniere2

[#5] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In questo caso e' opportuno eseguire un nuovo controllo ecografico prima di trarre conclusioni. Eventualmente ne riporti l'esito
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#6] dopo  
Utente 161XXX

Gent.mo Dottore,

ieri sera ho effettuato l' ecografia dove hanno confermato che la gravidanza si è fermata prima della sesta settimana.

Sto decidendo se effettuare il raschiamento o aspettare che avvenga naturalmente. Dopo provvederemo agli esami di poliabortività.

La ringrazio infinitamente,

Moniere2

[#7] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono rammaricato per come sono andate le cose.
Qualora decidesse di aspettare, faccia attenzione se compare febbre o perdite maleodoranti (segno di infezione)
Sperando che presto dia buone notizie, le invio cordiali saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#8] dopo  
Utente 161XXX

Gentile Dottore,

dopo alcuni mesi sono nuovamente qui per richiedere il suo parere professionale.
Come le avevo accennato, ho effettuato degli esami per stabilire le cause della mia poliabortività con questi risultati:
-Esami effettuati nel 3° giorno del ciclo:
TSH 2.60 microIU/mL 0.270-4.200

T3 LIBERA 3.63 pg/mL 2.57-4.43

T4 LIBERA 1.32 ng/dl 0.90-1.70

FSH 8.54 mIU/mL f.follicl.3-13
f.ovulat. 5-22
f.lutein. 2-8

ORMONE LUTEINIZZANTE 9.13 mIU/mL f.follic 2-13
f.ovulat 14-96
f.lutein 2-11

ESTRADIOLO 49.68 pg/mL f.follic 12-166
f.ovulat 86-498
f.lutein 44-211




DEIDROEPIANDROSTERONESOLFATO 129.4 mcg/dL 35.0-430.0


ANTIGENE CARBOIDRATICO CA 125 26.8 U/mL 0.0-35.0



DELTA 4 ANDROSTENEDIONE 1.81 ng/ml FEMMINA 0.3-3.3



-Esami effettuati nel 21° giorno del ciclo:

PROGESTERONE 15.40 ng/ml fase follic. 0.1-0.3
fase luteale 1.2-16.0

LH 5.89 mU/ml fase follic 2.0-15.0
picco ovul 22.0-105.0
fase luteale 0.6-19.0

17 BETA ESTRADIOLO 168.0 pg/ml fase follic 30-150
picco ovul 95-500
fase luteale 30-200

PROLATTINA (eseguita a riposo,3 prelievi, uno ogni ora)

1° prelievo 51.6 ng/ml fino a 25
2° prelievo 22.23 (dopo 1 ora) fino a 25
3° prelievo 14.97 (dopo 2 ore) fino a 25

-Esami effettuati in 23° giornata di ciclo:

GLUCOSIO 93 mg/dl 60-110

CREATININA 0.70 mg/dl 0.40-1.40

eGFR 103.6 nl/min/1.73 mq >=90

PROGESTERONE 14.40 ng/ml fase follic 0.1-0.3
fase luteale 1.2-16.0

CORTISOLO 17.9 mcg/dl mattino : 4.5-24.0

-Esami eseguiti in 26° giornata di ciclo:

EMOCROMOCITOMETRICO

LEUCOCITI 6790 MMC 4000-9000

ERITROCITI 4640000 MMC 4000000-5000000

EMOGLOBINA 13.8 gr/dl 11.6-16.0

EMATOCRITO 41.4 % 37-44

VOLUME GLOBULARE MEDIO (MCV) 89.2 fl 82-96

CONT.MEDIO EMOGLOBINA(MCH) 29.7 pgr 27-32

CONC.MEDIA DI EMOGLOBINA (MCHC) 33.3 GR/DL 32-36

PIASTRINE 218000 mmc 150000-400000

FORMULA LEUCOCITARIA IN %
GRANULOCITI NEUTROFILI 45.9 % 55-70

GRANULOCITI EOSINOFILI 2.5 % 0-4

GRANULOCITI BOSAFILI 0.9 % 0-1

LINFOCITI 42.9 % 25-45

MONOCITI 7.8 % 2-12

FORMULA LEUCOCITARIA VAL.ASS.
GRANULOCITI NEUTROFILI 3.12 MMC 10^3

GRANULOCITI EOSINOFILI 0.17 MMC 10^3


GRANULOCITI BOSAFILI 0.06 MMC 10^3


LINFOCITI 2.91 MMC 10^3


MONOCITI 0.53 MMC 10^3

RDW-CV 13.6 % 11-16

VELOCITA' DI ERITROSEDIMENTAZIONE (VES) 2 MM 2-10

CURVA GLICEMICA DA CARICO (500GR)

-PRELIEVO BASALE 85 mg/dl 60-110
PRELIEVO DOPO 60' 107

PROGESTERONE 6.20 NG/ML fase follic. 0.1-0.3
fase luteale 1.2-16.0



-BIOPSIA ENDOMETRIO EFFETTUATA IN 12° GIORNATA POST OVULATORIA:

REFERTO: muco e frammenti di endometrio in fase secretoria media

Ho effettuato anche i tamponi cervicali e vaginali,tra quest ero risultata positiva all' Ureaplasma Urealiticum, che ho curato e nell' ultimo controllo(1 mese fa) ero negativa.

-Altri esami effettuati successivamente all'ultimo aborto:

AC. ANTICENTROMERO (ACA) IFI su hep2 negativo NEg.
AC. ANTINUCLEARI (FANHEP2) su hep2 POS.NUCLEOL: 1:160

Sierodiagnosi (sec.Widal-Wrigth)

Brucella antigene negativo
tifo antigene h
tifo antigene 0
Paratifo A antigene H
Paratifo A antigene o
Paratifo B antigene H
Paratifo B antigene O tutto negativo

Antitoxoplasma Igm negativo
Antitoxoplasma IgG negativo
Anticitomegalovirus IgG positivo 196,1 UA/ml >15,00 positivo

Anticitomegalovirus IgM negativo

-Il cross match eseguito con i linfociti di mio marito è negativo ed anche i nostri cariotipi sono normali.

Scusi se le ho elencato tutto così, solo che da 3 giorni ho scoperto di essere nuovamente incinta e vorrei una sua opinione in merito alla terapia che mi hanno detto di eseguire:

Da 10 giorni sto prendendo Crinone 8%
Dall' inizio dell' ultimo ciclo assumo 1/2 pastiglia di bromocriptina (da interrompere il 21 se le beta sono cresciute)

Se il 21 le beta hanno raggiunto valori ottimali allora iniziare con:
-Proluton 250 1 fiala ogni 4 gg
Aspirinetta 1 al matt e 1 alla sera
Multicentrum mat. 1 al giorno fino al parto

Non mi hanno dato dell' acido folico, dicono che è già presente nel multicentrum.

Il mio dubbio è:

Nella mia ultima gravidanza sfociata in aborto, prendevo progefix in ovuli e aspirinetta e acido folico, eppure la gravidanza non è andata a buon fine.

Lei crede che, in seguito agli accertamenti effettuati, questa terapia sia differente da quella precedente?

Le chiedo scusa, ma vorrei essere certa di fare tutto ciò che è possibile per aiutare questa gravidanza a riuscire.

Non pensa anche che dvrei controllare gli ANA?

Il mio ultimo ciclo è in data 18/11/2010 e le beta il 14/12 erano 70.4

La ringrazio ancora per il suo prezioso aiuto e mi scuso per lo sfogo,

cordiali saluti,




[#9] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le analisi riportate sono tutte nella norma. Risulta la negatività alla Toxoplasmosi, quindi deve stare attenta all'alimentazione (cibi crudi, insaccati...)
Mancano le analisi per mutazioni genetiche (mthfr...)
La terapia sembra corretta, pressocche' simile alla precedente. Mantenga il riposo e ripeta settimanalmente le betaHCG.
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#10] dopo  
Utente 161XXX

Buonasera e grazie per la sua risposta.
Avevamo effettuato anche le analisi per le mutazioni genetiche, erano nella norma, comunque gliele trascriverò presto(non ho gli esiti con me),
Sinceramente essendo la terapia simile alla precedente, non sono molto tranquilla...se le analisi sono nella norma allora a cosa erano dovuti i i miei aborti?
Questo significa che molto probabilmente succederà ancora?
E per quanto riguarda gli ANA non pensa che dovrei parlarne con un reumatologo?
Comunque domani effettuerò nuovamente le BHCG.
Non so davvero come comportarmi, mi sento impotente, vorrei far qualcosa ma non so cosa.
Grazie comunque per il suo aiuto,
Saluti

[#11] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se i test per mutazioni genetiche sono nella norma (quindi nessun fattore trombofilico) non sembra necessario aggiungere alla terapia l'eparina a bpm.
Al momento non sembrerebbe utile indagare ulteriormente su Ana, ma sperare che riesca con la terapia assunta e con il riposo a superare la fase di maggior rischio abortivo.
speriamo bene!
riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#12] dopo  
Utente 161XXX

Gentile Dottore,

la disturbo ancora per elencarle i risultati degli esami che non le avevo inviato:

ANTITROMBINA III 106 % 70-130
(funzionale)

SCREENING APCR/FATT.V LEYDEN 3.2 ratio >2.1
<2.1 FATTORE V LEYDEN
(risultati positivi per fatt v LEYDEN dovrebb confermarsi con analisi genetiche)

LUPUS ANTICOAGULANTS 0.9 ratio 1.3-1.4 pos+--
(funzionale) 1.5-2.0 pos ++-
>2.0 pos +++

GONADOTROP CORION (HCG+BETA) 104
(ho effettuato queste analisi il 13 luglio, a soli 15 gg dall' ultimo aborto)

OMOCISTEINA 12.8 5.0-15.0

ANTICORPI ANTIFOSFOLIPIDI
IgG 0 < 10 NEGATIVO
IgM 1 < 10 NEGATIVO

ANTICORPI ANTIMICOCONDRIO NEGATIVO
ANTICORPI ANTI nDNA NEGATIVO

In data 10 Settembre ho effettuato le seguenti analisi:

HLA-A* LR 02
HLA-B* LR 44
HLA-C* LR 16
HLA-DRB1* LR 04, 11
HLA-DQB1* LR 02, 03

MIO MARITO:

HLA-A* LR 02
HLA-B* LR 08, 44
HLA-C* LR 05,07
HLA-DRB1* LR 03. 04
HLA-DQB1* LR 03, 03

Purtroppo non ci sono i valori min/max di riferimento, non so se è la prassi oppure no.

LUMINEX NEGATIVO
MIC-A NEGATIVO
MIC-B NEGATIVO

Questi sono tutti gli esami che abbiamo effettuato, spero ci siano quelli a cui si riferiva lei e che siano a posto.
Altrimenti se ne mancano alcuni potrebbe indicarmeli?
Pensa che dovrei approfondire con altri esami o sentire un reumatologo?
Scusi la mia insistenza, è che non avendo raggiunto buoni risultati con l' aspirinetta durante l' ultima gravidanza non vorrei rischiare ancora.

Grazie


[#13] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
gent.sig.ra, in questo momento l'alternativa all'antiaggregante e' l'uso di eparina a basso peso molecolare. Il consiglio e' quello di parlarne con il suo ginecologo e valutare l'opportunità di iniziare questa terapia.
Per il momento pensi positivamente sperando che tutto proceda per il meglio!
Riporti le prossime novità (betaHCG ed ecografia)
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#14] dopo  
Utente 161XXX

Gentile Dottore,
spero abbia trascorso un felice Natale.
Le scrivo per aggiornarla sulle ultime novità:
Le mie beta:
14/12 70
18/12 570
21/12 2250
27/12 22137

Purtroppo stamattina ho avuto perdite di colore marrone scuro, non troppo abbondanti, ma comunque preoccupanti.
Ho chiamato il mio ginecologo che mi ha detto di stare a riposo e di effettuare subito una iniezione di proluton e di ripetere ogni 2 gg invece che 4 come fino ad oggi.

Domani ripeterò anche le beta, sinceramente non so se sarebbe il caso di andare al pronto soccorso ed effettuare una ecografia.
Durante le mie precedenti gravidanze mi sono accorta di aver sofferto un aborto interno proprio in seguito a delle perdite dello stesso colore, specie la prima volta.
Questa volta sono solo sorpresa dall' incremento delle beta e del risultato positivo fino a ieri.
Inoltre ho spesso mal di pancia, crampi nella parte bassa e la sensazione che stia per presentarsi il ciclo.
Secondo lei come dovrei comportarmi?
Domani sarò a 5+6, ha senso recarsi in ospedale?
Le perdite marrone scuro sono sempre correlate all' aborto?

Grazie per il suo aiuto

[#15] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' opportuno osservare il riposo assoluto e seguire la terapia prescritta. Solo se le perdite divenissero abbondanti rosso vivo avrebbe senso andare al pronto soccorso. Per l'ecografia conviene attendere ancora 1 sett
Riporti le novità
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#16] dopo  
Utente 161XXX

Buongiorno Dottore,

vorrei aggiornarla sulle ultime novità.
Essendo le perdite aumentato il 29 Dicembre sono stata in ospedale dove hanno rilevato embrione e battito cardiaco e hanno associato le perdite al proluton che sto iniettando(il mio ginecologo non concorda).
Comunque, a inizio settimana ho effettuato la prima visita e visualizzato l' embrione.
Siccome l' ecografia era transaddominale non è stato rilevato il battito e il ginecologo sostiene che sia troppo presto.
Secondo la sua esperienza è possibile che per via transvaginale alcuni giorni prima (5 gg) abbiano rilevato il battito e il mio ginecologo no?
A me viene la paura che non sia dovuto all' ecografo.
Poi vorrei chieerle e esiste un modo per poter tenere sotto controllo la gravidanza, capisco che non è possibile effettuare una ecografia al giorno, ma almeno da non cadere dalle nuvole come le volte scorse(la prossima visita ce l' ho tra 5 settimane!!!)
Purtroppo non posso basarmi solo sui sintomi, in quanto, seppur amplificati (nausea, mal di stomaco, appetito)potrebbero essere dovuti al Proluton.
La ringrazio per la sua consulenza,

Saluti

[#17] dopo  
Dr. Marcello Sergio

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
E' possibile individuare il battito con transvaginale intorno alla 6 sett. Per sua tranquillita' nelle prime sett puo' eseguire il dosaggio delle betaHCG fino alla 9-10 sett per vedere se aumentano, in questo modo puo' avere la certezza che tutto procede per il meglio
Riporti le novita'
Saluti
Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"