Utente 306XXX
Ciao,
sono una donna di 59 anni andata in menopausa da 51 a 57 anni, poi ho avuto delle lievi perdite ematiche
e a seguito di un controllo ginecologico con ecografia mi è stato rilevato l'endometrio ispessito
circa 10mm in ottobre 2011 effettuando una biopsia con pipelle che rilevava iperplasia senza atipia mentre l'utero risultava
come quello di una giovane anche se senza ovulazione, ho preso inizialmente Progeffik e ho avuto un primo flusso al 10'gg di trattamento,
il ginecologo ha valutato che la terapia era troppo leggera ed è stata sostituita con Lutenyl da novembre 2011 fino a fine gennaio 2013 avendo flussi mestruali mensili periodici terminati da quando non prendo più medicinali.
Nel frattempo ho effettuato 2 biopsie in cui nell'ultima di maggio 2013
è stato rilevato endometrio di spessore 6mm e iperplasia ghiandolare semplice senza atipia;
mi hanno consigliato data l'eta di effettuare un intervento di isc chirurgica resezione endometriale anziche continuare a prendere ormoni.
Cosa mi consigliate?

[#1] dopo  
Dr. Giampietro Gubbini

44% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
PESCARA (PE)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signora
il riscontro di endometrio ispessito con diagnosi istologica di iperplasia ghiandolare semplice senza atipie è certamente tranquillizzante .Il suo ginecologo ben ha fatto comunque a proporle una resezione endometriale con tecnica resettoscopica perché così avrà modo in maniera più sicura di avere materile endometriale adeguato ottenuto sotto controllo visivo e avere così la conferma della diagnosi.
Un cordiale saluto
Dr. Giampietro Gubbini

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Buonasera,
La ringrazio per la Sua sollecita, esauriente risposta.
Provvederò quanto prima a sottopormi all'intervento.
Un cordiale saluto.