Lo spotting sta diventando davvero fastidioso

Partecipa al sondaggio
Gentile staff,
Sono una ragazza di 23 anni e Ho un problema che mi perseguita da qualche anno ma ultimamente sta diventando sempre più fastidioso. Si tratta dello spotting. La mia ginecologa mi ha rassicurato più di una volta dicendo che alla mia età è piuttosto frequente e che non devo preoccuparmi. Mi aveva consigliato la pillola per attenuare il problema ma non posso prenderla per una carenza di proteina c. Ora, quasi tutti i mesi ho queste perdite che a volte sono molto abbondanti e durano per giorni, quasi fosse una vera e propria mestruazione, solo che dopo un paio di settimane o 20 giorni massimo arrivano anche le mestruazioni. Ultimamente lo spotting sta diventando davvero fastidioso: a volte mi dura fino all'arrivo delle mestruazioni, a volte è accompagnato da forti crampi addominali.
Ora, non so cosa fare, vorrei fare qualcosa per bloccare queste perdite, solo che la mia dottoressa dice che oltre la pillola (che non posso prendere) non c'è molto da fare.
Sono condannata ad avere questi disturbi fino alla menopausa?
Ringrazio tutti per l'attenzione.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.4k 1.4k 190
Se accertato il deficit di proteina C come mutazione genetica e deficit della antitrombina 3^ , in questo caso sono d'accordo con la Collega, e la diagnosi va approfondita per due motivi:
1. valutare una terapia coagulante presso un Centro per lo studio delle malattie della coagulazione
2. prendere in considerazione l'uso della pillola come terapia (indipendentemente dall'effetto contraccettivo)
Ultima considerazione è quella di effettuare una ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA per escludere la presenza nella cavità uterina di formazioni polipoidi o di miomi.
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta e per l'attenzione che mi sta dedicando.
Ho fatto vedere le analisi del sangue anche ad un'ematologa, che ha confermato ciò che diceva la ginecologa, e ha detto che nel mio caso è impossibile l'uso della pillola.
Lei mi ha parlato di polipoidi o di miomi. è qualcosa di cui dovrei preoccuparmi?
Ultima cosa, un anno fa ho fatto un PAP Test il cui referto diceva:
"Alterazioni reattive associate con: Infiammazione"
Al momento la dottoressa mi aveva detto che era tutto nella norma, ma ora mi domando se questo risultato può essere collegato allo spotting e se è davvero tutto nella norma.
La ringrazio ancora per l'attenzione e per l'accuratezza della sua risposta.
Saluti.
Ciclo mestruale

Cos'è il ciclo mestruale? A quale età arriva il menarca? Cosa fare se le mestruazioni sono irregolari? Tutto quello che devi sapere sulle fasi del ciclo.

Leggi tutto