Utente 163XXX
Buongiorno gentili dottori,
sono incinta alla 36 settimana di gravidanza, con UM il 12 ottobre 2017, avrei un quesito da chiedere in merito all'età gestazionale del mio bambino.
In data 01/12/2017 (7+1 settimane da UM) feci la prima ecografia durante la quale era presente il battito e visibile embrione di 6.2 mm, in data 05/12 (7+5 settiane da UM) mi recai in PS a causa di perdite ematiche e dall'ecografia era sempre visitibile embrione con CRL di 7mm e il giorno seguente la mia ginecologa mi fece un'eco dalla quale emerse un CRL di 8mm; il 5 gennaio (12+1 settimane da UM) feci l'ecografia per la traslucenza nucale e il CRL era di 53mm, l'ecografista mi datò la gravidanza a 11 + 6, sostanzialmente corrispondente a quella definita dalla mia UM. Anche la morfologica nella misura del BPD confermò perfettamente l'età gestazionale, nell'ecografia del terzo trimestre invece le dimensioni iniziarono a divergere poichè il bambino sembra essere più grosso della media.
Qua la mia domanda, posso essere ragionevolmente serena che il concepimento è avvenuto effettivamente a fine ottobre (circa attorno al 28) e che il 18 ottobre io non avevo ancora concepito? Purtroppo il 18 ottobre mi hanno portato d'urgenza in PS a causa di coliche renali e mi hanno sottoposto ad una TAC addominale, mi fecero anche l'esame delle beta hcg plasmatiche con valore 0,12 mU/ml ed ecografia transvaginale dalla quale non è emerso nulla se non endometrio proliferativo di 8mm.
Grazie mille
Valentina

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Con un valore di betaHCG di 0,12 mU/ml ed una ecografia che non evidenziava un endometrio secretivo con un sospetto di camera ovulare , penso che durante la TAC addominale non fosse gravida.
Oltre tutto in questi casi , se ci fosse stata una gravidanza , avremmo avuto l'insorgenza probabile di un aborto spontaneo precoce.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 163XXX

Grazie mille dottore,
Se posso, ne approfitto per un’ulteriore domanda. Negli ultimi esami del sangue la mia ginecologa mi ha prescritto anche il test anti-CMV. I risultati sono stati Igm 6.75 (igm < 18 indica assenza di anticorpi) e igg 113 (igg > 14 indica la presenza di anticorpi) quindi, da quello che capisco, ho contratto il virus in passato e ora non ho infezioni. Avevo fatto il medesimo test alla 9 settimana (9 dicembre) con igm 5.75 e igg 109 (stessi valori di riferimento); la mia ginecologa al tempo non mi aveva fatto fare avidity test per capire quando avevo contratto il virus (io non lo avevo chiesto perchè neanche sapevo l’esistenza di tale test) e non mi aveva comunicato che è possibile una ri-attivazione del CMV (pertanto è un esame che non mi ha mai più prescritto fino ad ora). Qua la mie domanda: per quanto tempo le igm rimangono positive? Posso star ragionevolmente tranquilla che non ho avuto l’infezione nelle prime 9 settimane di gravidanza?
Grazie mille ancora

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Già immune dal primo esame
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 163XXX

Grazie mille,
Scusi se insisto, posso stare verosimilmente tranquilla che sia qualcosa che ho contratto prima della gravidanza?
Grazie ancora, é davvero gentilissimo