Utente 466XXX
Salve dottore/dottoressa , le scrivo per un dubbio che ho .
Io prendo regolarmente (da circa 6 mesi) la pillola anticoncezionale e fino ad adesso non ho avuto nessun problema .
Ieri ho preso la pillola puntuale alle ore 19 , poi ho avuto un rapporto anale non protetto con il mio ragazzo alle 23 circa . Ovviamente dopo il rapporto ho provveduto a pulirmi stando molto attenta . Circa mezz ora dopo ho espulso una parte dello sperma misto alle feci che quindi le ha rese un po più "liquide". La mia domanda é devo considerare questo nello stesso modo in cui considero la dissenteria ?
So che dissenteria e vomito avuti nelle 5 ore successive all assunzione della pillola possono alterare il funzionamento e l'efficacia di tutto il blister .
Posso stare tranquilla e continuare a prenderla e avere rapporti anche non protetti o devo considerarla come inefficace fino alla fine del blister ?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Per DIARREA si intende eliminazione di feci LIQUIDE (non parliamo di feci non formate ) con RIPETUTE (non unica ) scariche, e tutto ciò deve avvenire entro le 4 ore dal momento dell'assunzione della pillola.
Se questo accade bisogna assumere un'altra pillola da un blister di scorta , per non alterare quello di base.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 466XXX

No nel mio caso non é avvenuto questo. Ho semplicemente espulso parte di sperma misto (ovviamente) a feci .
Se ho capito bene mi sta dicendo che non devo considerare questo un possibile intralcio al funzionamento dells pillola.Giusto ?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
esatto
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI