Utente 457XXX
Buongiorno
Il giorno 23 dicembre, primo giorno fertile, ho avuto un rapporto non protetto per circa 30 secondi, dopodiché è stato messo il preservativo ed è finito con eiaculazione esterna nel preservativo mezz'ora dopo. Il giorno 26 dicembre ho avuto un rapporto protetto dall'inizio alla fine conclusosi con eiaculazione esterna nel preservativo e dopo 10 minuti una pene trazione di circa 3 secondi non protetta. Prima della penetrazione il mio ragazzo ha urinato e si è lavato. Dopo 14 ore ho assunto ellaone, ma mi trovavo in piena ovulazione. Il ciclo dovrebbe venire domani teoricamente, ma già dal 23 ho nausea molto forte, mal di schiena, dolori addominali e al seno. Potrei essere incinta? Il rapporto del 23 è stato così tanto a rischio pur essendo brevissimo e ben lontano dall'eiaculazione? La pillola può aver fallito? Io davvero non so cosa pensare. Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non ci sono le condizioni per l'insorgenza di una "gravidanza indesiderata " .
Ovvio che avrà alterazioni del ritmo mestruale a causa dell'assunzione della contraccezione d'emergenza (EllaOne) .
Un consiglio generale è quello di non ricorrere alla contraccezione post-coitale come se fosse una contraccezione di routine (vedi pillola, anello e cerotto )
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Grazie per la risposta dottore
Ho dimenticato di dire che oggi ho fatto un test di gravidanza e ed è uscito "risultato non valido", cioè non è uscita nessuna linea. Il test è stato sbagliato (non so come ) ole quindi non significa niente in ogni caso oppure questo potrebbe essere un campanello d'allarme? Scusi se pongo domande che possono sembrare prive di logica, ma sono davvero terrorizzata da questi sintomi che non ho mai avuto e sembrano proprio urlare gravidanza

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun campanello d'allarme, lo ripeta!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 457XXX

Buongiorno dottore
Ho eseguito oggi, il 4 giorno di ritardo, un test che è rivelato negativo. Posso considerarlo definitivo?

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certamente!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 457XXX

Buonasera dottore. Approfitto di questo consulto per chiedere delucidazioni circa alcuni sintomi. Recentemente ho fatto una cura di levopraid per la gastrite per 10 giorni 3 pillole al giorno. Il 15 ho avuto il ciclo e dopo 7 giorni continuo ad avere muchetti rossi (non un vero e proprio flusso, ma quando urino caccio anche questi muchi vaginali che sono sempre di colore rosa). Non mi è mai successo. In più il giorno dopo aver sospeso levopraid ho avuto galattorrea. Volevo chiedere anzitutto se galattorrea e levopraid fossero correlati e a cosa potrebbe essere dovuta questa menorragia, considerando che ho fatto un pap test negativo a ottobre, quindi escludo possa trattarsi di cancro. E ovviamente se per caso la menorragia in questione possa essere anch'essa collegata a levopraid. Mi scuso per la confusione del messaggio, spero che possa essere ugualmente chiaro

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
menorragia significa mestruazioni abbondanti.
Bisogna escludere una infezione vaginale (vaginite??)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 457XXX

Ho dimenticato di dire che ho fatto anche un tampone vaginale completo il mese scorso, negativo a tutto. Da ottobre ho prurito, bruciore e sanguinamento vaginale dopo rapporti sessuali che passa e poi torna. Da sempre uso i salvaslip tutti i giorni, recentemente ho provato a non usarli durante un episodio acuto di questi sintomi simil candida e questi sintomi sono nettamente diminuiti. Spero di essere stata il. Più esauriente possibile nelle spiegazioni

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza un riscontro clinico è veramente difficile fare diagnosi.
Mi dispace
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI