Bronchite

Cari dottori buona sera... mi chiamo laura ho 28 anni e abito all'estero.. vi spiego il mio problema.. 3 settimane fa scendo in sicilia nel mio paese per le ferie e puntuale come sempre mi arriva l'allergia voi direte nulla di che l unica cosa e che sono incinta adesso di 24 settimane, la mia ginecologa mi aveva prescritto un'antistaminico adatto alla gravidanza ma essendo asmatica per me era troppo leggero.. mi viene un forte attacco d"asma chiamiamo l allergologo che mi seguiva prima di partire e mi da bentalan 1mg mattina e sera + aereosol con prontinal e acqua fisiologica.. riprendo a respirare mu sento meglio e mi godo le mie vacanze (o almeno ci stavo provando) l'ultima settimana andiamo a mare e dopo qualche giorno mi comincia tipo un influenza avevo il muco che non andava ne' avanti ne indietro tappata completamente respiro zero, ricomincio l aereosol ma stavolta aggiungo un monolitico, la situazione non migliora vado dal medico e mi trova una bronchite.. dunque mi prescrive di nuovo aerosol cn prontinal fluimiucil breva 10 gocce acqua fisiologica e un'antibiotico il claritromicina da 250... l indomani torno in Svizzera comincio la cura e va molto meglio ma ho dovuto staccare l 'antibiotico perché mi dava problemi allo stomaco.. oggi vado dal medico in Svizzera e vuole cambiarmi la cura.. ora la mia ginecologa è in vacanza la domanda è tutti questi farmaci possono fare male al bambino?? Mi sento preoccupata e spaesata scusate per il lungo messaggio ma era per spiegare bene...
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40k 1,2k 246
Ci sono antibiotici specifici ( non ha specificato il nome farmacologico ) consigliati in gravidanza , non dannosi per il feto .
Ma se in queste patologie la madre necessita di terapia è importante intervenire per il benessere materno e quindi fetale.
I cortisonici non sono dannosi , come pure gli antiistaminici .
Sottolineo se necessari questi farmaci , vanno selezionati in base alle eventuali controindicazioni in gravidanza.
In bocca al lupo !

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottor Blasi per la sua risposta veloce l'antibiotico si chiama claritromicina da 250, ma comunque ho dovuto staccarlo per gli effetti collaterali meteorismo e diarrea ... la sua risposta mi rincuora mi sentivo in colpa nell'assumere tutti questi farmaci ma mi sono trovata davvero nella condizione di cedere.. in più il bambino è molto attivo e la cosa mi fa stare un po più tranquilla..
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40k 1,2k 246
Allora nuovamente in bocca al lupo!!!

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio