Amenorrea secondaria post pillola effiprev

Salve, vorrei avere un vostro parere su un’amenorrea secondaria.
da gennaio non ho più avuto flusso mestruale, dopo che ho sospeso per la pausa la pillola Effiprev che ho preso per 2 anni e mezzo senza interruzione, prescrittami per PCOS.

Nel periodo non ho avuto rapporti.
Vorrei sapere se è normale un lasso di tempo così grande di assenza di flusso, poi vorrei sapere Come posso comportarmi, Attendo il flusso prima di ricominciare con la pillola o la inizio ad assumere anche in assenza di questo?


Ps.
Sono stata trattata per pub precoce per 5 anni (dai 7 ai 12)
Da quando ho 17 anni ho assunto varie pillole per l’ovaio policistico.

Per esami diagnostici: eco ovaie diagnosi di PCOS
eco tiroide che descrive quadro di normalità, mentre i dosaggi ormonali risalgono a due anni fa
Grazie a chiunque risponderà e mi sarà d’aiuto
[#1]
Dr.ssa Lucia Vecoli Ginecologo 813 32 123
Gent. Sig., dopo la sospensione della pillola è possibile che si verifichi l'amenorrea post-pillola, una condizione temporanea legata ad un ritardo nella ripresa dell'ovulazione. In chi soffre di policistosi ovarica l'anovularietà fa parte del caratteristico quadro sintomatologico della sindrome, per cui è ancora più frequente una tardiva ripresa del ciclo. In questi casi oggi si tende a fare terapie estroprogestiniche prolungate nel tempo, non essendo consigliabile una sospensione, a meno che non si desideri intraprendere una gravidanza. In tal caso, se questa tarda a venire, si può ricorrere a a farmaci induttori dell'ovulazione.
Il consiglio è di sottoporsi ad una visita ginecologica, in occasione della quale sarà possibile fare il punto della situazione e, se necessario, prescrivere una serie di esami necessari a chiarire il quadro. Cordiali saluti.

Dr. Lucia Vecoli

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa